Frittata con le tolle dell'aglio

Diario di bordo
Devo ringraziare il mio compagno che me li ha fatto conoscere, consigliandomi di farci la frittata. E così ho fatto. Credetemi, sono di un buono che più buono non si può. Per quanto mi è piaciuta l ho cucinata diverse volte. Vi propongo la frittata con le tolle dell’aglio in due versioni, al forno e in padella. Vedrete che bontà, buona sia calda che fredda, anche tagliata a quadrotti come ho fatto io ha il suo perché. Vedrete come saprà conquistarvi. Potete accompagnarla con verdure grigliate o un’insalata di pomodori come ho fatto io o diversamente mettetela dentro ad un panino e vedrete che doppia bontà.

La frittata con le tolle dell’aglio, è una delle frittate più buone che abbia mai mangiato. Non conoscevo questi steli floreali che crescono al centro della pianta dell’aglio quando è in piena maturazione. 

Prima di lasciarvi al passo passo vorrei chiedervi una facile collaborazione, aiutatemi a capire se questa ricetta vi è piaciuta, potete farlo mettendo un “mi piace” e lasciandomi un commento proprio qui sotto nel blog – dove trovate scritto “lascia un commento”, io vi risponderò nel più breve tempo possibile. Questo è il modo più veloce in cui io e voi entriamo in contatto ed è il modo principale di farmi capire se queste ricette vi stanno piacendo e se le trovate di facile esecuzione, quindi commentate, commentate e commentate qui sotto. Grazieeee Enjoy #daniwella   

la ricetta passo passo

consigli e varianti

 Buon appetito!

Cucinala anche tu e fammi sapere com’è andata! Non dimenticare i tag di Facebook @passioneincucinacondaniwella e Instagram @daniela.addis72 e l’hashtag #lericettedidaniwella.

Grazie a tutti per i vostri like e condivisioni.

NON PERDERE NESSUNA DELLE MIE RICETTE, ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Felice giornata

Enjoy #daniwella

Frittata con le tolle dell’aglio
ozedf_soft
La frittata con le tolle dell’aglio, è una delle frittate più buone che abbia mai mangiato. Non conoscevo questi steli floreali che crescono al centro della pianta dell’aglio quando è in piena maturazione. Devo ringraziare il mio compagno che me li ha fatto conoscere, consigliandomi di farci la frittata. E così ho fatto. Credetemi, sono di un buono che più buono non si può. Per quanto mi è piaciuta l ho cucinata diverse volte. Vi propongo la frittata con le tolle dell’aglio in due versioni, al forno e in padella. Vedrete che bontà, buona sia calda che fredda, anche tagliata a quadrotti come ho fatto io ha il suo perché. Vedrete come saprà conquistarvi. Potete accompagnarla con verdure grigliate o un’insalata di pomodori come ho fatto io o diversamente mettetela dentro ad un panino e vedrete che doppia bontà. Preparazione : 5 minuti Cottura : 30 minuti

Ingredienti :

ozedf_vivid

1 mazzetto di tolle d’aglio fresche 4 uova medie 4 cucchiai di grana padano grattugiato 2 cucchiai di latte 2 pizzichi di sale fino 2 cucchiai di olio e.v.o. 3 tazzine di acqua tiepida.

Preparazione : Mondate e lavate sotto acqua corrente le tolle dell’aglio. Eliminate la punta e la base. Utilizzate solo la parte centrale più morbida.
dav_vivid
Fatela a tocchetti di circa 2/3 cm. Versate in una padella con l’olio e 1 tazzina d’acqua. Fate stufare a fuoco medio/basso con il coperchio, aggiungendo una alla volta le restanti tazzine di acqua quando la precedente è stata assorbita dalle tolle.
oznor_vivid
Nel frattempo in una ciotola sbattete le uova, aggiungete il formaggio, il latte, un pizzico di sale e di pepe e mescolate.
dav_vivid
  Quando le tolle saranno tenere, aggiungete un pizzico di sale e mescolate. Abbassate il fuoco al minimo e con un mestolo forato scolateli dall’eventuale olio e versateli nella ciotola delle uova, mescolate velocemente per amalgamare il tutto.
dav_vivid
COTTURA DELLA FRITTATA IN PADELLA Controllate la padella ed eventualmente aggiungete un’altro goccino di olio, alzate nuovamente il fuoco e versate il composto di uova e tolle cotte nella padella tutto in una volta. Cuocete per 15 minuti a fuoco basso e mettendo un coperchio. Dopo di che con l’aiuto di un coperchio più grande e piano, capovolgete la frittata, versatela nuovamente in padella e cuocete per altri 5 minuti circa, questa volta senza coperchio e alzando leggermente il fuoco sotto la padella.
dav_soft
Una volta cotta potete usare della carta assorbente per togliere l’unto in eccesso da entrambi i lati della frittata.
dav_vivid
Servite la frittata con le tolle dell’aglio a spicchi o a cubotti calda, tiepida o a temperatura ambiente.
dav_vivid
COTTURA DELLA FRITTATA AL FORNO Quando le tolle saranno tenere, aggiungete un pizzico di sale e mescolate. Abbassate il fuoco al minimo e con un mestolo forato scolateli dall’eventuale olio e versateli nella ciotola delle uova, mescolate velocemente per amalgamare il tutto.
dav_vivid
Preriscaldate il forno a 180°. Foderate uno stampo con un foglio di carta forno bagnato e strizzato. versate il composto di uova e tolle dell’aglio cotte e infornate in forno caldo per 20/25 minuti o fino a che non risulta ben dorata, controllate sempre la cottura dal vetro dello sportello.
edf_vivid
Passato il tempo sfornate la frittata, lasciatela intiepidire dopo di che staccate la carta forno dalla parte inferiore della frittata.
edf_soft
Fate a quadrotti e portate in tavola.
dav_soft
  I miei consigli La frittata con le tolle dell’aglio è molto buona anche il giorno dopo. Conservatela in frigorifero. Le tolle dell’aglio, chiamate anche zolle dell’glio in dialetto, si possono consumare sia fresche o  lavorate come squisite conserve. Le tolle ridotte in bastoncini si scottano acqua, aceto e sale per alcuni minuti. Una volta scolati si trasformano in preziosi vasetti sott’olio, ma sono ottime per impreziosire le insalate verdi le insalate di pasta e riso freddi.  Le tolle ridotte in crema sono squisite con crostini, bruschette o per accompagnare carne, pesce o formaggi.  
dav_soft