PASTA E CECI – RICETTA  N° 31

Questo è uno dei modi in cui mangio i ceci, da quando ho imparato ad apprezzarli. In questa maniera sono buoni e particolari nello stesso tempo per via delle alici, e se volete renderlo appena più brodoso vi basterà aggiungere 1 o  2 mestoli di acqua di cottura dei ceci in più a fine cottura. Se non avete tempo di mettere i ceci a bagno usate quelli già cotti in scatola, andranno bene comunque, il risultato sarà di tutto rispetto, in questo caso partite direttamente dal punto in cui mettete l’aglio a soffriggere con le alici. La ricetta è tratta dal mio amatissimo libro “La cucina di Roma e del Lazio“. Che io ho comprato qualche mese dopo che la mia amica Valentina me lo aveva prestato. A lei lo aveva regalato suo zio di Roma, e sapendo che sono nata e vissuta a Roma per una parte della mia vita, me lo ha gentilmente prestato. Così dopo averlo sfogliato tutto dun fiato ho deciso di comprarlo. Rispetto alla ricetta del libro io ho aggiunto solo 2/3 cosine. Non so spiegarvi  il perché, ma avere quel libro tra le mani e leggere all’interno le cose che vengono raccontate, è come ricordare le cose belle di Roma che porto nel cuore e nei miei ricordi. Se la ricetta vi è piaciuta, mettete un bel MI PIACE e condividetela sui social. Iscrivetevi alla news letter per non perdere nessuna novità del blog.

Buona giornata a tutti voi.

 

Dose : per 4 persone
Tempo di preparazione: 12 ore di ammollo per i ceci

Tempo di cottura: 2 ore circa per i ceci
Tempo cottura pasta: calcolate i minuti indicati sulla confezione

Ingredienti:

200 g di ceci secchi
250 g di pasta tipo ditali o quella che più vi piace
3 pomodori pelati o 200 g di passata di pomodoro
2 spicchi d’aglio
2 acciughe/alici (vanno bene sia quelle sotto sale sciacquate e diliscate o quelle già pronte nel vasetto di vetro)
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 rametto di rosmarino
sale e pepe o peperoncino q.b.
acqua q.b.
grana grattugiato q.b.

 

PREPARAZIONE:

La sera precedente, o comunque 12 ore prima, mettete a bagno i ceci in acqua fredda e un pizzichino di bicarbonato.

Trascorso questo tempo, scolateli sciacquateli e metteteli a cuocere in una pentola con acqua fredda non salata con uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino schiumandoli con l’apposito attrezzo,  per 2 ore (verificate la cottura assaggiandoli).

In un’altra pentola capiente, mettete a soffriggere nell’olio caldo l’aglio rimasto e le alici, facendole sciogliere o disfare.

A questo punto unite i pelati schiacciati o la passata, bagnate con poca acqua e lasciate cuocere per qualche minuto.

Versate i ceci ormai cotti con qualche mestolo dell’acqua di cottura (senza esagerare perché la pasta dovrà risultare molto asciutta).

Salate e appena bolle, aggiungete la pasta. Cuocete per il tempo indicato sulla confezione.

Impiattate, ed ecco un gustoso piatto di pasta e ceci fumante. Se vi piace servite con una spolverata di pepe o peperoncino piccante e del grana grattugiato.

 

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.

Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 

Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *