Crea sito
Daniwella Felicità e passione in cucina

frittelle del lunapark

INGREDIENTI

250 g di farina 00

30 g di zucchero semolato

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

1 bustina di lievito in polvere disidratato (7 gr)

130 ml di latte tiepido

30 g di olio e.v.o.

zucchero semolato q.b. per decorare le frittelle

800 ml di semi di semi per friggere 

Diario di bordo
Le frittelle del luna park sono delle frittelle a forma di disco schiacciate che si trovano spesso nelle sagre nelle feste di paese. Qui a Pescara ho ritrovato queste frittelle nei chioschi che le vendono in occasione della famosa festa di Sant’Andrea l’ultima settimana di luglio. Sono belle, buone, golose e profumate. Ma la cosa che mi ha rallegrato ancora di più è che farle a casa è davvero semplicissimo. Dopo aver fatto un paio di prove, ho realizzato la mia personale versione delle frittelle del luna park.

35 minuti

5 frittelle

facilissima

Preparatele non solo per l’imminente carnevale ma anche tutto l’anno per deliziare voi, i vostri bambini e i vostri adorabili maritini. Seguite il mio passo passo, e scarso un paio d’ore avrete tra le mani queste golosissime frittelle del luna park. Leggete come sempre fino in fondo l’articolo, dove troverete tutti i miei consigli, le varianti e le curiosità su questa ed altre ricette.   

la ricetta passo passo

consigli e varianti

Le frittelle sono pronte per essere mangiate. Inebriatevi della loro bontà e buon carnevale.

 Buon appetito!

Cucinala anche tu e fammi sapere com’è andata! Non dimenticare i tag di Facebook @passioneincucinacondaniwella e Instagram @daniela.addis72 e l’hashtag #lericettedidaniwella.

Grazie a tutti per i vostri like e condivisioni.

NON PERDERE NESSUNA DELLE MIE RICETTE, ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Felice giornata

Enjoy #daniwella

Hai già visto queste ricette?

CHIACCHERE SALATE
MIGLIACCIO
FRAPPE AL FORNO – RICETTA N° 173
SOFFIONE DI RICOTTA, portiamo un po’ d’...
FRITTELLE DEL LUNA PARK
nfd
Le frittelle del luna park sono delle frittelle a forma di disco schiacciate che si trovano spesso nelle sagre nelle feste di paese. Qui a Pescara ho ritrovato queste frittelle nei chioschi che le vendono in occasione della famosa festa di Sant’Andrea l’ultima settimana di luglio. Sono belle, buone, golose e profumate. Ma la cosa che mi ha rallegrato ancora di più è che farle a casa è davvero semplicissimo. Dopo aver fatto un paio di prove, ho realizzato la mia personale versione delle frittelle del luna park. Preparatele non solo per l’imminente carnevale ma anche tutto l’anno per deliziare voi, i vostri bambini e i vostri adorabili maritini. Seguite il mio passo passo, e scarso un paio d’ore avrete tra le mani queste golosissime frittelle del luna park. Leggete come sempre fino in fondo l’articolo, dove troverete tutti i miei consigli, le varianti e le curiosità su questa ed altre ricette.   Dose : per 5 frittelle Preparazione : 20 minuti Cottura : 15 minuti Ingredienti : 250 g di farina 00 30 g di zucchero semolato 1 bustina di vanillina 1 pizzico di sale 1 bustina di lievito in polvere disidratato (7 gr) 130 ml di latte tiepido 30 g di olio e.v.o. zucchero semolato q.b. per decorare le frittelle 800 ml di semi di semi per friggere Procedimento : Mescolare per primo gli ingredienti secchi escluso il sale. Fate un buco al centro, versate l’olio, il latte, il sale e mescolate.
dav
Impastate fino ad ottenere un panetto sodo e non appiccicoso.
dav
Coprite con pellicola e fate lievitare fino al raddoppiamento del volume (2 ore circa).
nfd
Riprendete l’impasto, sgonfiatelo e dividetelo in 5/6 pezzi di 60/70 g l’uno, formate delle palline e mettetele a lievitare su di un piatto spolverato di farina coperto con un canovaccio per per 30/40.
dav
Ora riprendete ogni pallina, schiacciatela con le mani e allargatela, rendendo più sottile il centro e i bordi più spessi, devono alla fine avere un diametro di 20 cm.
dav
Riscaldate l’olio in una padella dai bordi alti, e quando l’olio è caldo immergetevi le frittelle, una alla volta, giratele durante la cottura per dorarle da entrambe le parti.
nfd
nfd
Scolate ogni frittella su carta assorbente e dopo passatele nello zucchero semolato.
nfd
Le frittelle sono pronte per essere mangiate. Inebriatevi della loro bontà e buon carnevale.
nfd
    I miei consigli : Per aromatizzare le vostre frittelle potete usare oltre alla vanillina, l’aroma di vaniglia, la scorza del limone grattugiato o il mio mix preferito per aromatizzare i dolci : vaniglia, cannella e limone. Fate sempre intiepidire prima di mangiarle per gustarne al meglio tutti i sapori. Queste frittelle sono buone da mangiare anche il giorno dopo, ovviamente se debitamente coperte al riparo dall’aria. Raddoppiate la dose degli ingredienti se ne volete realizzare il doppio. Se l’impasto dovesse risultare un pochino appiccicoso, tenete a disposizione un pochino di farina in più da aggiungere all’occorrenza. Se non volete usare il lievito di birra in polvere disidratato, potete usare quello in cubetto fresco. In tal caso usate metà cubetto.
nfd