Torta 7 vasetti – Ricetta senza bilancia + 7 varianti golose

La torta 7 vasetti è una torta a base di yogurt e deve il suo nome al fatto che come unità di misura viene usato il vasetto di yogurt da 125 g per dosare tutti gli ingredienti. Niente pesature e niente bilancia. Su internet la trovate per la maggior parte a forma di torta io invece preferisco mettere l’impasto in uno stampo a ciambella. I vasetti per dosare gli ingredienti come dice il titolo della ricetta sono 7 a cui si aggiungono le 3 uova. Il risultato della torta 7 vasetti è stupefacente mentre il suo sapore è incredibile. Alta, buona, morbida e umida al punto giusto. Genuina servita a colazione, eccezionale con una spolverata di zucchero a velo per merenda e sbalorditiva farcita e decorata per festeggiare un compleanno o per festeggiare qualunque evento. E se non immaginate le incredibili varianti di ingredienti che si possono usare per fare ogni volta una torta dal sapore diverso leggete giù in fondo i miei consigli. Nel passo passo invece trovate la ricetta base da cui partire. Dopo di che sprigionate la fantasia e date sfogo al vostro estro creativo. Che aspettate a prepararla. Venite con me e prepariamo la torta 7 vasetti. Allora, vi ho convinto ? Se vi è piaciuta la ricetta usate il bottoncino dell’icona di Facebook e di Twitter che si trovano sopra ⇑ sotto al titolo della ricetta e condividetela sul vostro profilo. Un grazie a chi lo farà. Leggete l’articolo fino alla fine dove troverete i miei consigli e i trucchetti per realizzare questa e tutte le mie altre ricette a regola d’arte. Se ti è piaciuto questo articolo lasciami un commento qui sotto nel blog, grazie !!!

 

Diario di Bordo

La torta 7 vasetti è una ricetta fenomenale, è talmente veloce da realizzare che può farla anche la persona meno esperta in cucina. La torta 7 vasetti mi salva sempre quando ritorno a casa la sera dopo una giornata di lavoro estenuante e mi accorgo che non ho il dolce della colazione. Allora prendo il mio vasetto di yogurt e comincio a dosare tutti gli ingredienti la dentro. In questo modo sporco solo una ciotola e una frusta a mano,10 minuti scarsi di orologio per impastare e il gioco è fatto, inforno la torta e finalmente mi allungo sul mio amato divano. Quando ho più tempo invece, come in questa versione, monto separatamente gli albumi e i tuorli. Se uso lo yogurt bianco intero mi piace aromatizzare la torta con scorza di limone grattugiato, aroma di vaniglia e un pizzico di cannella. Come alcuni di voi sanno è il mio tris vincente e preferito. Quando ho fatto la torta che vedete nella foto ho usato invece lo yogurt muller con pezzetti di pesca e albicocca. Una delicatezza e un profumo senza paragoni.

 

Ingredienti

3 uova medie
1 cucchiaino di aceto bianco
1 vasetto di yogurt da 125 g
2 vasetti di zucchero semolato ( 240 g )
1 vasetto di olio di semi ( 126 g )
3 vasetti di farina 00 ( 285 g )
1 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina

Dose : 16 porzioni
Preparazione : 10 minuti
Cottura : 40 minuti

 

LA RICETTA PASSO PASSO

Preriscaldate il forno a 180°. Ungete la tortiera o ricopritela con la carta forno. Se non avete uno o più vasetti vuoti a disposizione ( io ne conservo alcuni ) mettete lo yogurt in una ciotolina e lavate il vasetto da utilizzare per dosare tutti gli altri ingredienti. Dividete i tuorli dagli albumi. Montate questi ultimi a neve con 1 cucchiaino di aceto.

Con l’aiuto delle fruste elettriche montate nella seconda ciotola i tuorli con i 2 vasetti di zucchero per 7/8 minuti.

Aggiungete lo yogurt.

Poi 1 vasetto di olio di semi.

Infine i 3 vasetti di farina, la bustina di lievito e la vanillina setacciati.

A questo punto aggiungete gli albumi montati in tre riprese, incorporandoli dal basso verso l’altro.

Versate l’impasto in uno stampo di cm 24 di diametro e infornate in forno preriscaldato per 40 minuti.

 

Ricordate che ogni forno è diverso e prima di tirare fuori dal forno fate sempre la prova stecchino che deve risultare asciutto. In caso non lo fosse, rimettete in forno e cuocete ancora per 8/10 minuti. Prima di togliere la torta dallo stampo dallo stampo aspettate sempre qualche minuto. Vi consiglio di fare raffreddare la torta capovolta.

La torta 7 vasetti è pronta per essere mangiata. Spolverate con un velo di zucchero a velo vanigliato. Sarà divina a colazione…non vedrete l’ora di alzarvi per mangiarvela.

Tagliatela a fette e servitela…

Ho tagliato qualche fettina anche per voi…

 

I miei consigli

Per una perfetta riuscita del dolce è importantissimo che lo yogurt sia a temperatura ambiente. Se lo yogurt viene messo freddo direttamente dal frigorifero, questo potrebbe causare lo sgonfiamento del dolce una volta sfornato. Per evitarlo, scaldatelo in un pentolino per pochissimi secondi. Sentite con il dito, lo yogurt non deve essere freddo.

Se avete i minuti contati e non avete il tempo di montare le uova con le fruste elettriche usate questa scorciatoia che è una versione ancora più veloce : con la frusta a mano o forchetta mettete in una ciotola il vasetto di yogurt, dosate 1 vasetto di olio e mescolate. Aggiungete le uova e l’aroma scelto e incorporatele per bene. Lavate e asciugate il vasetto e dosate i 2 vasetti di zucchero, mescolate eppoi dosate i 3 vasetti di farina, incorporando un vasetto alla volta sempre setacciando le polveri, per evitare la formazione dei grumi. Aggiungete in ultimo la bustina di lievito setacciato. Infornate e cuocete per il tempo necessario. Se utilizzate il Bimby versate tutti gli ingredienti in quest’ordine impostando la velocità 5 per 2 minuti.

Varianti

Potete utilizzare lo yogurt intero, magro, al naturale, alla frutta o aromatizzato – oppure potete anche usare quello vegetale di soia o di riso.
Mantenendo sempre a 3 vasetti la dose di farina potete fare 2 vasetti di farina 00 e 1 di fecola, oppure : 2 vasetti di farina 00 e 1 di frumina (amido di frumento) o 2 vasetti di farina 00 e 1 di maizena (amido di mais), in questo caso il dolce verrà ancora più soffice.

O ancora potete fare un mix di farine utilizzando 2 vasetti di farina 00 + 1 vasetto di farina

integrale – farro – mais – avena – farro – riso – cocco – mandorle.

Lo zucchero può essere bianco semolato o di canna, sia chiaro che scuro. Le uova devono essere di grandezza medio grande di peso 60 grammi con tutto il guscio e sempre e rigorosamente a temperatura ambiente. Usate l’olio che preferite tra questi : oliva, arachide, girasole o mais.

Volete dare al dolce una nota croccante ? Incorporate a tutti gli elementi di base la frutta secca come nocciole, noci, mandorle, pistacchi in granella o addirittura un mix di tutti quanti arrivando al peso di 100 g di frutta secca in totale.

Oppure dell’uvetta fatta prima rinvenire in acqua tiepida o del cioccolato fondente a scaglie o in gocce. Potete inoltre aromatizzarla con la buccia di 1 limone, o un quarto di scorza d’arancia grattugiati, l’importante e che siano senza trattamento. E se lo trovate senza trattamento, la scorza di un mandarino grattugiato sarà divina.

Ma potete utilizzare addirittura la bacca di vaniglia, la cannella e addirittura il cardamomo.

Altri abbinamenti interessanti che si possono fare e che posso suggerirvi sono :

Yogurt al mirtillo e 100 g di mirtilli interi.

Yogurt al cocco e 1 vasetto di cocco rapè.

Yogurt alla nocciola e 100 g di granella di nocciole.

Yogurt alla pesca e pezzetti di pesche sciroppate o fresche.

Yogurt al caffè e 2/3 cucchiaini di caffè solubile. ….. io potrei continuare all’infinito…..

 

Buon appetito!

Cucinala anche tu e fammi sapere com’è andata! Non dimenticare i tag di Facebook @passioneincucinacondaniwella e Instagram @daniela.addis72 e l’hashtag #lericettedidaniwella.

Grazie a tutti per i vostri like e condivisioni.

NON PERDERE NESSUNA DELLE MIE RICETTE, ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Felice giornata

Enjoy #daniwella

Quando la mia amica Maria viene a pranzo a casa mia, succede spesso che mi chieda di farle il mio ciambellone allo yogurt 7 vasetti prima che vada via. Lei adora il mio ciambellone, e come non farle un regalo così bello ?

L’ultima volta che è successo l’ho voluta immortalare con una fotografia. Ed eccola con il ciambellone appena uscito dal forno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *