PASTA BRISE’ – RICETTA N° 42

La pasta brisè è un’impasto salato di origine francese molto conosciuto con il quale ci si realizzano innumerevoli torte salate e quiche, famosissima la Quiche Lorraine. L’impasto prevede farina, burro, acqua fredda e sale, e si prepara in men che non si dica. Aggiungendo inoltre zucchero, cacao e altri aromi diventa un’impasto per preparare degli ottimi dolci. L’impasto si può realizzare nel robot da cucina, ma io ve lo faccio vedere a mano, per tutti coloro che potrebbero avere difficoltà, se non posseggono un robot. Ogni famiglia ha la propria ricetta, questa che vi propongo oggi  è quella che io faccio da sempre. Per oggi vedrete come si prepara, ma nei prossimi giorni vi farò vedere come l’ho usata per fare un torta rustica, con ricotta alle tre verdure, che abbiamo mangiato per cena qualche giorno fa. Con questa dose potrete foderare una teglia rotonda con bordo apribile o non di cm 24, se volete che il rustico abbia un bel bordo intorno. Mentre se volete un rustico più grande, questa dose vi permetterà di foderare anche uno stampo di cm 28 circa ma avrete un bordo più piccolo, quindi regolatevi di conseguenza. Utilizzatela sempre quando in caso avete anche dei rimasugli, come ricotta, prosciutto cotto, formaggi, e preparatevi un’ottima torta rustica. Date sfogo alla vostra fantasia.

Bene ora vi saluto e vi auguro buona domenica, e  auguro una buona giornata alle cuochine e i cuochini.

 

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di riposo: 15/30 minuti
Dose: per uno stampo di cm 24 o 28 cm

 

Ingredienti:

250 g di farina 00
100 g di burro freddo tolto dal frigo 5/10 minuti prima
70 g di acqua
sale q.b. (circa 1 cucchiaino raso)

 

PREPARAZIONE:

In una ciotola versate farina, burro a pezzetti e sale.
Cominciate a mescolarli e lavorateli con la punta delle dita.
Incorporate pian piano la farina, lavorando delicatamente l’impasto finché assuma una consistenza grumosa.
Aggiungete l’acqua e incorporatela delicatamente con la punta delle dita, finché  l’impasto comincia a stare insieme.

Versate il tutto su un piano di lavoro, spingete lontano da voi l’impasto con il palmo della mano, lavorando di polso, per 4 o 5 volte, finché è liscio.

 Formate una palla. Avvolgetela in una pellicola trasparente o in un canovaccio e mettetela in frigo fino all’uso.

Passati i 30 minuti riprendete l’impasto, poggiatelo sopra un foglio di carta forno e con il mattarello cominciate a stendere la pasta dandogli la forma dello stampo che userete. In questo caso, rotonda.

Con l’aiuto della carta forno, mettete la sfoglia ottenuta nello stampo, manipolatela velocemente dandogli la forma giusta. Con i rebbi di una forchetta, bucherellate il fondo, operazione essenziale per evitare che si gonfi in cottura creando antiestetici rigonfiamenti.

La pasta è ora pronta per essere usata con il ripieno che avrete scelto. Ricordatevi che la brisè non colora molto in cottura, rimane piuttosto chiara, quindi se volete un buon effetto ottico della pasta dovrete spennellarla sempre con un rosso d’uovo sbattuto, lungo tutto il bordo, che fuoriesce.
La pasta brisè si conserva benissimo in un contenitore a chiusura ermetica, per una settimana in frigo e fino a 3 mesi in congelatore/freezer.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *