Crea sito
Daniwella Felicità e passione in cucina

Senza glutine

IMPASTO PER LA PIZZA SENZA GLUTINE – RICETTA N° 19

IMPASTO PER LA PIZZA SENZA GLUTINE – RICETTA N° 19

Ecco una pizza senza glutine che ho avuto modo di ammassare, cuocere e mangiare …anche io . Ottimo impasto, ottimo sapore.  Ho trovato questa ricetta su youtube fatta dal pizzaiolo Giovanni Lilla, uno dei migliori d’Abruzzo, specializzato da oltre 20 anni nel settore senza glutine. Questa ricetta si può fare con tutte le farine per impasti salati per pane o pizza senza glutine, ma in particolare la Bi-Aglut, risponde in maniera eccellente a questa giusta dose di ingredienti. Ricordatevi di usare solo ingredienti che sulla confezione hanno rappresentata la spiga sbarrata, e di lavorare in un’ambiente incontaminato. Questa è una delle 2 ricette che uso, quando mia sorella mi chiede di fargli la pizza. Una volta cotta, potete farla raffreddare completamente, e metterla in un sacchetto per congelatore e riporla nel frezeer. Così sarà sempre pronta per quando volete mangiarla, basterà scongelarla direttamente nel forno per alcuni minuti e sarà sempre fragrante come appena fatta. Io ho preparato 6 pizze con questa dose ma nella foto vedrete solo la margherita. Condite la pizza con il condimento che vi piace di più. Pubblico la ricetta oggi visto che è sabato, se stasera la volete provare. Così potrete avere una serata pizza stupenda.

Un saluto a tutti voi. E buon sabato sera.

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di lievitazione: 2 ore
Tempo di cottura: 30 minuti a seconda del forno che ognuno possiede.

 

Ingredienti impasto:

Farina Bi- Aglut o una qualsiasi per impasti salati 750 g
fecola di patate 250 g
sale 30 g
lievito 15/20 g (a seconda della temperatura)
acqua 640 cl

Ingredienti per la pizza:

80 g di mozzarella
3/4 cucchiai di passata di pomodoro
sale q.b.
origano q.b.
olio e.v.o. q.b.

 

PREPARAZIONE:

In un contenitore mettete l’acqua e scioglietevi il lievito.
In una ciotola capiente mettete la farina, la fecola e il sale.

Fate un cratere al centro e versateci l’acqua mescolata al lievito.

Cominciate ad impastare con il cucchiaio.

Quando il liquido si sarà ritirato tutto, rovesciamo il tutto su di un piano di lavoro e impastate, fino ad avere un bel panetto sodo.

Dividete l’impasto ottenuto in 6/7 pezzetti di circa 250 g di peso.

Utilizzate dei contenitori di alluminio di 28/30 cm di diametro ricoperti di carta forno.

Mettete un pezzetto di impasto sulla carta forno, spolveriamo con un po di farina, e cominciate a stenderlo con i polpastrelli delle dita, partendo dal centro verso l’esterno (operazione che potete effettuare anche con il mattarello), senza arrivare a schiacciare il bordo. Preparate tutte e 6 le pizze.

Terminata la preparazione metteteli a lievitare per 2 ore, mettendo i contenitori dentro le buste per congelatore (6 buste di quelle grandi), per evitare che con l’aria facciano la crosta, che è antiestetica e brutta a vedersi.

Passate le 2 ore, preriscaldate il forno a 180°, nel frattempo condite la pizza con il condimento preferito. Io ho messo il pomodoro, 1/2 cucchiai d’olio, origano e sale, infornate appena il forno è caldo, per circa 15 minuti.

A metà cottura, tirate fuori, mettete la mozzarella a pezzetti o gli ingredienti che voi desiderate, quindi rimettete in forno altri 10/15 minuti, fino a che la mozzarella si sarà sciolta e la cottura della pizza è terminata.

 

 

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

PANINI BURGER BUNS SENZA GLUTINE – RICETTA N° 11

PANINI BURGER BUNS SENZA GLUTINE – RICETTA N° 11 

Da quando mi sono messa all’opera per proporre e convertire le ricette normali in senza glutine, volta dopo volta e impasto dopo impasto cresce di continuo la passione per questo modo di cucinare. Ho una sorella celiaca che ha scoperto di esserlo da circa 4 anni, e secondo lei ho letteralmente battuto mia mamma al tavolo di lavoro perché i miei impasti dice sono molto buoni, colorati al punto giusto e di sapore. I prodotti senza glutine costano abbastanza
e dentro le confezioni, le quantità sono minime. Quindi abbiamo deciso di preparare da noi  il pane. Una volta raffreddato i panini si possono congelare e tirare fuori al momento del bisogno. In questo modo si avrà pane fresco tutti i giorni. Questa è una ricetta che ho visto su youtube. I burger buns sono i panini che si usano per mangiare gli hamburger nei fast food. Cercavo una ricetta per fare il pane abbastanza veloce. E ragazzi se avete poco tempo a disposizione, questa è la ricetta che fa per voi. Vi permetterà di avere 5 panini per hamburger morbidi, morbidi e pieni di gusto.  Il resto lo farà il tempo, 2 ore di lievitazione e poi in forno 10/15 minuti circa. A mia sorella piacciono tanto. Alcuni accorgimenti. E’ essenziale lavorare in un luogo incontaminato quando prepariamo i cibi per i celiaci, quindi lontano da pasta e farine di grano etc. etc. etc. Io solitamente preparo e cucino prima le cose senza glutine, sigillando con coperchi, pellicola e carta di alluminio i contenitori che li contengono e poi mi accingo a cucinare tutto il resto per noi.  Ricordatevi che la farina e tutti i prodotti che non contengono glutine devono avere disegnata sulla confezione, una spiga barrata o la scritta senza glutine. Inoltre la farina senza glutine risponde in maniera diversa da quella che usiamo noi. Quindi ogni volta che vi accingete a preparare un’impasto, dopo aver pesato acqua e farina, tenetevi da parte un’altro po’ di farina e d’acqua nell’eventualità l’impasto richieda o l’uno o l’altro.
E il risultato finale di questa ricetta dovrà essere un composto morbido, tipo appiccicoso. Munitevi di 1 cucchiaio per prelevare la quantità di impasto, poi usate 1 dito per far scivolare alla perfezione il composto sulla carta forno. Io posso testimoniare che se abbiamo un’ospite celiaco a pranzo o a cena e ci impegniamo a preparare qualcosa che possono mangiare anche loro, rinunciando, una volta, noi a qualcosa ( perché le cose senza glutine costano abbastanza ), li facciamo felici. E non è una cosa da poco. Questo lo dico perché come ho premesso, la celiachia è diversa da tutte le altre intolleranze, proprio per le contaminazioni. Vorrei ringraziare tutti quelli che mi scrivono i commenti sulle ricette e coloro che hanno fotografato le cose che hanno cucinato seguendo le mie ricette. Vedere come voi mi seguite, è davvero una piacevole sensazione. Se avete una richiesta su quale ricetta volete vedere, lasciatemi un commento sul blog, e io vi accontenterò. Ne ho già ricevute alcune. Quindi comincerò ad accontentarvi tra qualche giorno. E per tutti gli amici celiaci, continuate a seguirmi, ho in serbo altre prelibatezze per voi. Ho convertito tante ricette, in ricette senza glutine. Ora scappo, inizia una nuova settimana piena di impegni.

Vi auguro una buona giornata a tutti voi.

 

Tempo di preparazione: 5 minuti
Lievitazione : 2 ore
Cottura: 15/20 minuti

 

Ingredienti:

250 g di farina per impasti salati
2/3 cucchiai di olio e.v.o.
un pizzico di sale
150 g di acqua
20 g di lievito di birra senza glutine
semi di sesamo q.b.

PREPARAZIONE:

Intiepidite leggermente l’acqua  e scioglietevi dentro i lievito di birra.
Versate la farina senza glutine in una ciotola, fate un cratere al centro e versarci l’olio il sale e l ‘acqua.

 

Impastate con le fruste a serpentina  fino a che diventa un’impasto liquido.

Continuate per altri 3 minuti circa a impastare fino a che non diventa un’impasto morbido.

Ricoprite una leccarda con la carta forno, con il cucchiaio fate delle cucchiaiate di impasto, 5 in tutto, disposti uno ad ogni lato della teglia e uno in mezzo. Mettete un po’ d’olio nella ciotola, immergetevi il dorso
del  cucchiaio (in questo modo non si attaccherà al composto) e modellate i panini dandogli una forma più rotonda.

Prendete il sesamo e mettetene un po’ sopra ogni panino.

Con le forbici fate un taglietto sopra e metteteli a lievitare in forno spento per 2 ore.

 

 

Dopo le 2 ore , tirate fuori la leccarda e accendete il forno a 180°, dopo 15 minuti infornate e cuocete per 15/20 minuti.

Ecco i panini appena sfornati!!

Ecco un particolare del panino all’interno, farcito con il  formaggio.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

 

ARGOMENTO DELLA SETTIMANA – N° 1 LA ZUCCA

 ARGOMENTO DELLA SETTIMANA – N° 1 LA ZUCCA

L’argomento della settimana è la zucca. Quando ci inoltriamo verso la fine dell’estate, non vedo l’ora di vederla sulla bancarella del fruttivendolo e cominciare a cucinarla. Ma come molti di voi sanno, su questo lato sono molto fortunata, perché io il fruttivendolo c’è l’ho in casa. E’ l’ortaggio che amo di più da sempre. La amo per le sue forme; enorme o di piccole dimensioni. Per la sua buccia; liscia o ruvida o addirittura bitorzoluta. Per il colore gioioso della sua polpa; il colore del sole. La amo per il suo sapore; un gusto dolce ma che si accompagna a meraviglia a quello salato. Questo ortaggio giunto dall’America, regna in autunno e in inverno. Ha forme così svariate, alcune così bizzarre da farle diventare simpatici soprammobili.

zucche2

 

Ortaggio fiabesco per antonomasia ( ricordate la zucca di Cenerentola trasformata in carrozza? ) la zucca è magica  anche e sopratutto in cucina.

zucche4
Scavate, diventano maschere o lanterne per la festa di Halloween, ma anche originali contenitori per minestre e tortelli.

zucche3

Diffusa nel nord dell’Italia come squisita protagonista di primi piatti, purè o torte, nel sud si preferisce fritta e insaporita con erbe aromatiche, aglio e aceto. Io la definisco così: sole d’inverno.
Dolce o salato è un’ortaggio versatile. Con la zucca si può realizzare un menù intero, dall’antipasto al dolce. Tortelli, risotti, creme e minestre, purea, frittelle, in carpione, in torte salate e dolci, si può preparare in tanti modi.

 

zucche8

Consigli più  

* Al momento dell’acquisto tenete presente che la zucca ha circa il 19% di scarto (buccia e semi) se acquistata intera, regolatevi quindi per il peso.

*Se la comprate a fette, controllate che non siano asciutte o appassite, che la polpa sia soda e il colore intenso.

*Consigliabile cuocerla in forno o a vapore, in dadi o in fette sottili; queste si possono friggere il olio con aglio e gustarle così, o in carpione, con aceto, capperi, foglie di menta.

*La zucca è buona soltanto se è matura, per saperlo immergetela nell’acqua, dovrà affondare.

zucche5
Per saperne di più

Ha proprietà sedative, rinfrescanti, lassative, diuretiche e antinfiammatorie intestinali.

Il suo abbinamento più tradizionale e più apprezzato è nel classico riso e zucca, ma può essere abbinata con altri ortaggi nella preparazione di eccellenti minestre e pietanze e grattugiata a mo’ di carota, può essere consumata cruda nell’insalata, in quest’ultimo caso la sua qualità deve essere ottima, perché altrimenti il suo sapore è veramente insipido.

100 g di zucca contengono:

calorie: 18
sodio: 1,5 mg
potassio: 351 mg
calcio: 20 mg
ferro: 0,9 mg
fosforo: 40 mg
vitamina C: 9 mg
proteine: 1,1 g
lipidi: 0,1 g
fibre: 2,65 g
acqua: 94,6 g

Vuoi conoscere altre ricette con la zucca ? Clicca sulla barra CERCA e scrivi : ricette con la zucca o ricette di Halloween … attendi qualche secondo e ti apparirà un’elenco di ricette tutte con la zucca.

zucche11

Buon appetito

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA