Crea sito
Daniwella Felicità e passione in cucina

RICETTE INTERNAZIONALI

SHEPHERD’S PIE – PASTICCIO DI CARNE – RICETTA N° 50

SHEPHERD’S PIE – PASTICCIO DI CARNE – RICETTA N° 50

La  Shepherd’s pie, letteralmente, Torta del pastore, è un’idea gustosa e prelibata da scegliere per un pasto importante come quello della Domenica; giorno in cui tutti i membri della famiglia finalmente mangiano tutti insieme e spesso come accade con ospiti a pranzo. Per molti di noi il pranzo della Domenica è un’istituzione. Ancora oggi, come anni fa,  mamme e nonne si mettono ai fornelli già dalla sera del sabato a preparare pranzi sontuosi e di una
portata più buona dell’altra solo per deliziare figli, generi, nipoti e perché no, anche loro stesse. Ebbene, questo piatto anglosassone è un pasticcio di carne e verdure, ricoperto da un delizioso strato di purè di patate ripassato alla fine in forno per una ventina di minuti, quel tanto da far colorare la strato di patate. Io l’ho preparato proprio in occasione di un pranzo domenicale, e i miei ospiti hanno apprezzato tantissimo. Ma la ricetta non è mia, è del famoso chef GORDON RAMSAY , che ho conosciuto attraverso programmi come Hell’s kitchen e Masterchef. E quando la mia amica diciannovenne Giorgia, che io chiamo schersosamente Giorgina, mi ha parlato di questa ricetta, sono andata subito a ricercarla. Su internet c’è proprio un video in inglese di questa preparazione fatta proprio da Ramsay,  ma le dosi e il procedimento scritto della sua ricetta l’ho trovata scritta sul sito di Cookaround. Nel procedimento ho solo diversificato qualche passaggio, secondo le mie normali consuetudini di cucinare. Bene ora vi lascio in compagnia di questa golosità e se volete prendetela come un’idea per il pranzo di domani. Per questa settimana è tutto. Ci rivediamo lunedì, con la prima ricetta di un dolcetto per superare la fatidica fase da inizio settimana.

Buon fine settimana a tutti voi.

 

Dose: per 8/10 persone
Tempo di preparazione: 1 ora e 10 minuti
Tempo in forno: 20/30 minuti

 

Ingredienti per il pasticcio di carne:

2 cucchiai di olio e.v. di oliva
sale e pepe nero q.b.
900 g di carne macinato di agnello (ma se non la trovate potete usare il manzo o il maiale)
1 cipolla grande
1 carota grande
2 spicchi d’aglio
3 cucchiai di salsa Worcestershire (io ne ero sprovvista e non l’ho messa)
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
timo fresco o secco q.b.
1 rametto di rosmarino fresco o q.b di secco
250 ml di vino rosso
400 ml di brodo di pollo

Ingredienti per il purè di patate:

1 kg di patate da purè
50 g di burro
2 tuorli d’uovo
parmigiano grattugiato  q.b.

 

PROCEDIMENTO:

Lavate le patate e mettetele a bollire con la buccia in acqua salata. Dal momento del bollore calcolate circa 40 minuti. Scolatele e ancora calde spellatele e passatele in uno schiacciapatate riducendole in purea   all’interno di una ciotola. Unite il burro ammorbidito, i tuorli d’uovo, 2/4 cucchiai di parmigiano grattugiato, sale e pepe q.b. Mescolate fino ad avere un purè bello consistente e non molliccio per questo motivo non viene aggiunto il latte.

Mette da parte il purè. Scaldate l’olio in una pentola, unite il macinato e fate rosolare a fuoco alto per 2/3 minuti.

Scolate con un cucchiaio il grasso in eccesso che sicuramente la carne avrà rilasciato.

Unite cipolla, carota e aglio pelati, lavati e grattugiati all’interno della pentola.

Unite la salsa worchesteshire, il concentrato di pomodoro, e le erbe aromatiche , cuocete mescolando più volte per 2/3 minuti.

Versate il vino e fatelo evaporare completamente.

Aggiungete il brodo, portate a ebollizione e cuocete finché il ragù avrà raggiunto la giusta densità.

Sistemate sul fondo di una pirofila il ragù, ricoprite con il purè, e grattugiate abbondante parmigiano a scaglie.

Con una forchetta muovete un po il purè in modo che la superficie non risulti liscia, così in cottura si formerà una crosticina molto appetitosa. Infornate in forno caldo a 180° per 20/30 minuti.

Ed ecco pronto la vostra Shepherd’s pie

Ed ecco un particolare visto da vicino.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

TORTA FORESTA NERA – RICETTA N° 46

TORTA FORESTA NERA – RICETTA N° 46

La Torta Foresta Nera, conosciuta con il nome di Black Forest Gateau, ha avuto origine in Germania, ma ha poi preso piede nel mondo anglosassone. Il dolce è composto da diversi strati di torta al cioccolato, ricoperti di una bagna alcolica con il Kirsc, panna montata e ciliege candite su ogni strato, e viene infine ricoperta di panna montata, ciliege e scaglie di cioccolato fondente. Le ricette per farla, sono innumerevoli, e dopo averne lette alcune, e visto le varie foto sul web di questo dolce sontuoso, ho deciso di fare una mia personale versione, semplificata, usando come base un Pan di Spagna al cacao, riempito con uno strato di crema pasticcera e uno di panna montata, e usando le amarene sciroppate al posto delle ciliege candite. Per la decorazione finale ho usato della panna montata, e cioccolato fondente fatto a scaglie. L’occasione per fare questo dolce, è stato il compleanno di mio cognato qualche mese fa. E devo dire, che tutti hanno decisamente gradito il dolce, facendo il bis. I complimenti tutti positivi. Quindi se volete cimentarvi in questa mia versione, ne sarò molto contenta. Ovviamente fatemi sapere come è andata.

 

Dose: per uno stampo rotondo di cm 26/28 di dm
Preparazione Pan di spagna: 25 minuti circa
Cottura Pan di spagna: 35/40 minuti
Preparazione della torta: 30 minuti
Cottura della crema: 25 minuti

 

Ingredienti per il Pan di spagna:

7 uova medio-grandi
200 g di zucchero semolato fine
220 g di farina
30 g di cacao amaro

Per vedere come si prepara il pan di spagna al cacao cliccate qui.

Ingredienti per la farcitura della torta:

1 L di panna da montare fresca
150 g di zucchero a velo
1 confezione di amarene sciroppate da 250 g
250 g circa di cioccolato fondente fatto a scaglie
1 dose di crema pasticcera

Per vedere le dosi che servono e la ricetta cliccate qui.

 

PREPARAZIONE:

Preparate il Pan di spagna come da ricetta (almeno 2 gg prima). Preparate la crema pasticcera come da ricetta il giorno prima. Montate la panna fresca insieme allo zucchero a velo, con le fruste elettriche e mettete in frigo da parte. Tagliate il pan di spagna, ne dovete ricavare 3 dischi.

Bagnate il primo disco con lo sciroppo di amarene.

Versare la dose di crema lasciando un bordo vuoto tutto intorno di circa 1 cm.  Livellatela con un cucchiaio e affondate all’interno della crema qualche amarena, dopo di che versateci a filo un po’ di sciroppo con il cucchiaio.

Coprite con il secondo disco, premete leggermente con attenzione per far compattare e assestare la crema ad di sotto. Bagnate nuovamente con lo sciroppo di amarene anche il secondo disco, ricopritelo con una parte della panna montata e affondateci nuovamente qualche amarena, e lo sciroppo a filo con un cucchiaio.

Ricoprite ora con l’ultimo disco, premete con attenzione per assestare il disco sottostante, e bagnate con lo sciroppo di amarene anche quest’ultimo disco.

Provvedete ora alla decorazione finale, ricoprendolo di panna montata, scaglie di cioccolato fondente e qualche amarena messa su dei ciuffetti di panna.

Ed ecco come appare all’interno la fetta di torta. Per un’ottima riuscita tenete la torta a riposare in frigorifero tutta la notte prima di mangiarla.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA