Crea sito
Daniwella Felicità e passione in cucina

Halloween

ZUPPA CON PASTA MISTA ZUCCA E FAGIOLI – RICETTA N° 89

ZUPPA CON PASTA MISTA  ZUCCA  E FAGIOLI – RICETTA N° 89

Buongiorno a tutti, oggi vi scrivo una ricettina a base di zucca, in commercio stanno quasi in esaurimento, quindi, prima che ci lasci per tornare poi alla fine dell’estate, assaggiate questa bontà. Occhio: non è una ricetta veloce. La ricetta lo adocchiata, mentre ero una Domenica a pranzo da mia madre, e mentre aspettavo di andare a tavola, mi sono messa a sfogliare un suo libro di cucina. Quando ho visto questa ricetta, non ho saputo resistere, questo colore arancione della foto e la zucca mi hanno conquistata. L’autrice della ricetta è della maestra di cucina Palma D’onofrio, pugliese di origine, romana di adozione, entrata a far parte del cast di maestri di cucina della trasmissione ‘La prova del cuoco nel 2006, e diventata la responsabile dei Maestri di cucina della trasmissione TV sempre lo stesso anno. La ricetta faceva parte di una serie a volumi, in vendita nelle edicole. Questa è tratta dal volume 1° Antipasti e primi. Io ho usato i fagioli che avevo messo nel congelatore, e fatto qualche piccolo cambiamento qua e là.

Con questo primo a base di verdure vi auguro una buona giornata.

 

Dose: 4 persone
Preparazione: 1 ora
Cottura: 1 ora e 20 minuti

 

Ingredienti:

200 g di pasta mista o del tipo che piace a voi
500 g di zucca
2 patate
2 cipolle
2 carote
2 coste di sedano
200 g di fagioli borlotti  già lessati
100 g di pancetta
brodo vegetale q.b.
olio e.v.o.
sale e pepe q.b.
1 foglia di alloro
qualche ago di rosmarino

 

PREPARAZIONE:

Se usate i fagioli congelati come me, fateli cuocere in acqua abbondante per 2/3 ore a fuoco basso con 1 cipolla e 1 foglia di alloro, salateli solo alla fine. Una volta cotti metteteli da parte. Altrimenti usate quelli già cotti in scatola.

In una pentola di coccio o di alluminio, fate rosolare la pancetta tagliata a cubetti insieme a cipolla, sedano e carota, mondati sbucciati, lavati e tagliati a fettine o a cubetti, per 15 minuti.

Mondate la zucca e le patate, lavatele e affettatele, a cubetti le patate e a fettine piccole la zucca, unitele al soffritto, aggiungete il rosmarino, mescolate a fuoco vivace per 3 minuti circa.

Aggiungete 1 litro di brodo bollente e proseguite la cottura per 30 minuti.

Passato il tempo unite i fagioli precedentemente lessati, il sale e il pepe, e fate cuocere ancora per 30 minuti.
Lessate la pasta per 5 minuti in acqua bollente salata, scolatela e unitela alla minestra, e aggiungete altro brodo se si fosse asciugata troppo, cuocete fino a quando non sarà cotta.

Fate riposare la zuppa nella pentola di cottura per 30 minuti prima di portarla a tavola.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

PIZZA CON CREMA DI ZUCCA SPINACI E MOZZARELLA – RICETTA N° 81

PIZZA CON CREMA DI ZUCCA SPINACI E MOZZARELLA – RICETTA N° 81

In attesa dell’ultima ricetta di Pasqua, che scusate arriverà un pochino in ritardo con i tempi, vi lascio questa ricetta, che potete realizzare per la cena di stasera se vi piacciono le verdure. A casa mia il Sabato sera o la Domenica si mangia la pizza, e ogni tanto me ne invento una. Questa l’ho realizzata con alcuni ingredienti che mi erano avanzati dal giorno prima e alcuni che avevo già pronti e cotti al momento. Non faccio mai una sola pizza, amo variare i condimenti e i ripieni, sono abituata a fare così da sempre. Ho usato una teglia di cm 30 di dm, e ho diviso in due l’impasto lievitato, la base delle 2 pizze era un pochino più alta del solito. Spero di esservi stata utile nel consigliarvi un nuovo condimento, se anche voi il sabato sera mangiate la pizza come me. Ieri pomeriggio credo proprio di aver superato me stessa, ho fatto da sola 5 Pastiere e 1 Soffione, e non ho ancora finito, comunque, anche se stanca sono soddisfattissima.
Buon Sabato a tutti e ci vediamo con la prossima ricetta.


Dose: 4/6 porzioni
Tempo di preparazione: 30 minuti + 2 ore di lievitazione
Cottura: 20/30 minuti

Ingredienti:

Una dose di impasto per pizza ( per vedere gli ingredienti e il procedimento clicca qui )
150 g di zucca già cotta
250 g di spinaci già cotti
mozzarella q.b.
olio e.v.o. e sale q.b.
una noce di burro
30 g di Parmigiano

 

PROCEDIMENTO:

Quando l’impasto è lievitato, prendetelo, dividetelo in due e stendetelo con le mani in una teglia da forno, rotonda. Nel frattempo accendete il forno, e scaldatelo a 250°. Ripassate in padella gli spinaci già cotti con una noce di burro e il parmigiano. Aggiustate di sale.
Nella teglia mettete la polpa di zucca cotta e schiacciatela con il cucchiaio, stendetela sull’intero impasto fino a coprirlo.

Poi stendeteci gli spinaci che avete già cotto e ripassati in padella con un pochino di burro e parmigiano e infornate 10/15 minuti a 250 °.

Passati i 15 minuti, controllate che la pizza si sia cotta sotto, e mettete la mozzarella a pezzetti e infornate di nuovo altri 8/10 minuti.

Sfornate quando la pizza si sarà colorata anche sopra e la mozzarella si sarà sciolta.

Ed ecco un particolare della pizza a spicchi.

Essendo una ricetta a base di zucca potete inserirla tra le ricette di Halloween.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

ZUPPA DI CEREALI E CECI IN PUREA DI ZUCCA, CAROTE E PATATE – RICETTA N° 39

ZUPPA DI CEREALI E CECI IN PUREA DI ZUCCA, CAROTE E PATATE – RICETTA N° 39

Come ricetta per il nuovo anno 2014, vi propongo una gustosa zuppa, che contiene tutte le proprietà benefiche dei cereali, dei legumi e degli ortaggi di stagione. La ricetta è di Chiara, una mia cara amica, con cui ho avuto modo di collaborare una mattinata di Dicembre a cucinare alcune ricette natalizie e non. Ragazza perspicace e piena di intuizione e fantasia, anche lei con la passione per la cucina sana, e prettamente veloce da realizzare, quando mi ha fatto vedere la foto su fb di questa sua preparazione, le ho subito detto che dovevamo prepararla per il blog. E avevo ragione, è davvero buona. Una ricetta come questa ci aiuterà sicuramente, a fare un pranzo o una cena più leggere, rispetto ai pranzi e cene sontuose e piene di portate che possiamo aver fatto durante le feste, non ancora finite. Insomma, una piccola pausa dalle rimpinzate di cibo buono, tipiche di questo periodo, in attesa dell’ultima festa, quella della Befana, che concluderà questo bellissimo periodo magico del Natale, passati tra luminarie, alberi natalizi addobbati e presepi, in mezzo a pacchi regali che hanno preso posto alla base dei nostri alberelli. Ma passiamo al vivo della ricetta. Quando lei me ne ha parlato su fb, l’aveva cucinata in 2 diverse occasioni una volta con il farro e l’altra, con l’orzo perlati, io a casa invece avevo, sia  l’orzo che l’avena sempre perlati e abbiamo deciso di metterli entrambi all’interno della zuppa. Lei suggerisce di farla anche con le lenticchie al posto dei ceci, dipende sempre dal gusto personale. I ceci possono essere sia cucinati da voi, precedentemente, o potete prendere per velocizzare il tutto quelli  in vasetto già cotti. Sempre se non avete tempo o non disponete di un frullatore, potete acquistare la polpa di zucca e carota già cotta e frullata che si vende in qualunque market o negozio ben fornito. Per quanto riguarda il salare la zuppa potete utilizzare sia il dado in scatola o preparare un semplice brodo, come spiegato nella ricetta in basso. Sbizzarritevi nel cambiare ingredienti con la vostra fantasia o in base al vostro gusto personale.  Ringrazio tantissimo la mia amica Chiara, per avermi dato questa buona e gustosissima ricetta, e per il bellissimo tempo passato insieme a lei a cucinare. Da quel giorno la mia fantasia si è continuata a sbizzarrire, provando mix di nuovi ingredienti per tante zuppe diverse e colorate, che continuerò a proporvi, visto che mi sono arrivate nuove richieste proprio sulle zuppe. E se siete curiosi e fanatici delle preparazioni home-made, continuate a seguirmi, … ne vedrete delle belle nei prossimi giorni. Volete qualche anticipazione? Bene ve ne darò 3. Prossimamente su questo blog: dado vegetale fatto in casa; cioccolata tipo ciobar e cacao simil nesquik …. e tante tante altre cose.

Bene, vi voglio lasciare con l’augurio di buon anno, pieno zeppo di desideri da realizzare, tanta  tanta salute e tanto tanto amore.

 

Dose:  per 4 persone
Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 1 ora circa

 

Ingredienti:

1 carota
500 g di zucca
3 patate piccole o 2 medie
1 cipolla piccola
2 scatole di ceci già cotti o 250 g di ceci secchi per vedere come si cuociono cliccate qui 
100 g di orzo perlato
50 g di avena perlata
1 dado vegetale sciolto in 600 ml di acqua o 600 ml di brodo vegetale
sale q.b.
olio e.v.o. q.b.

 

PREPARAZIONE:

Preparate il brodo vegetale, mettete a scaldare l’acqua con 1 carota piccola tagliata a metà, 1 pezzetto di zucca, 1 pezzetto di zucchina, 1 pomodoro, 1 pezzetto di patata e un po’ di sedano e dal momento del bollore calcolate 20/25 minuti, dopo di che salate, spegnete e tenete da parte.

In una pentola capiente, mettete a soffriggere la cipolla mondata, lavata e fatta a fettine sottili per 10 minuti, dopo di che, aggiungete la carota e le patate sbucciate, lavate e fatte a cubetti piccoli, cuocete con il coperchio a fuoco medio basso per 10 minuti circa.

Passati i 15 minuti aggiungete la zucca, sbucciata, lavata e fatta a tocchetti piccoli, rimettete il coperchio e fate cuocere l tutto a fuoco medio basso per altri 15 minuti.

Appena tutti gli ortaggi risulteranno morbidi, togliete la pentola dal fuoco e frullate il tutto con il mixer ad immersione, fino a ridurre il tutto in purea.

Rimettete la pentola sul fuoco e aggiungete il brodo, l’orzo e l’avena, cuocete con il coperchio mescolando ogni tanto per 25/30 minuti, a fuoco medio.

5 minuti prima della fine cottura, aggiungete i ceci. A fine cottura, assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale. Dopo di che impiattate e portate in tavola.

Ed ecco un particolare della zuppa di cereali e ceci, in purea di zucca, carota e patate.

Essendo una ricetta che contiene la zucca potete inserirla tra le ricette di Halloween.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

TIMBALLO DI PATATE E ZUCCA CON SALSA BESCIAMELLA – RICETTA N°23

TIMBALLO DI PATATE E ZUCCA CON SALSA BESCIAMELLA – RICETTA N°23 

Questa ricetta è nata così: perché avevo 3 cose cotte, avanzate e da smaltire/riciclare e sicuramente da non buttare. Ultimamente mi è capitato abbastanza spesso di avere delle patate cotte, bollite, che che per una serie di combinazioni, non sono riuscita a preparare la pietanza per il quale le avevo cotte. Quindi dovevo farci qualcosa. E’ così che a volte nascono “le mie creazioni”. Poi avevo un bella dose di besciamella avanzata, e della zucca cotta in umido. Questo mi è frullato per la testa, questa è la ricetta che mi è venuta in mente, e questo è stato alla fine un piatto da Re, da leccarsi letteralmente i baffi. Per vedere la ricetta della besciamella cliccate qui. Se non volete prepararla, potete usare quella già pronta, andrà bene lo stesso. Se volete usare un’altro tipo di formaggio, sostituitelo con provola affumicata, fontina, brie o camoscio d’oro. Se la volete fare vi scrivo le dosi esatte. Provate e poi fatemi sapere. Essendo una ricetta con la zucca, potete inserirla tra le ricette di Halloween.

Un salutone dalla vostra Daniwella.

 

Tempo di preparazione: 10 minuti
Cottura delle patate: 40 minuti
Cottura della zucca: 30 minuti
Preparazione della besciamella: 15/20 minuti.

 

Ingredienti:

5 patate bollite
300 g circa di zucca a tocchetti cotta
1 dose di besciamella
grana padano q.b.
sale q.b.150 g di taleggio

Ingredienti per la besciamella:
500 ml di latte
30 g di burro
30 g di farina
noce moscata
sale q.b.

 

PREPARAZIONE:

Lavate le patate sotto acqua corrente e mettetele a bollire con la buccia, calcolate 40 minuti dall’inizio del bollore. Sbucciate la zucca lavatela e fatela a tocchetti e mettetela a stufare con un goccio di acqua in pentolino per circa 30 minuti o fino a quando sarà bella morbida. Preparate la besciamella come da ricetta. Passate ad assemblare gli ingredienti. In una teglia quadrata di 20 cm circa per lato fate uno strato di patate ormai tiepide, sbucciate e tagliate a fettine e aggiustate di sale. Spolverate di grana grattugiato e taleggio a pezzetti.

Coprite con uno strato di besciamella.

Fate uno strato con la zucca cotta. Se vi piace invece di metterla a pezzi potete farne una purea schiacciandola con la forchetta e versarla sopra las besciamella.

Fate un’altro strato di patate, besciamella e grana grattugiato.

Mettete in forno preriscaldato a 180° per 20/30 minuti, il tempo sufficiente per far colorare la superficie della besciamella.

Sfornate e aspettate circa 20 minuti prima di tagliare a fette.
Ecco un particolare del timballo di patate e zucca.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

ZUPPA DI ZUCCA E FAGIOLI BORLOTTI CON CROSTONE DI PANE ABBRUSTOLITO – RICETTA N° 20

ZUPPA DI ZUCCA E FAGIOLI BORLOTTI  CON CROSTONE DI PANE ABBRUSTOLITO – RICETTA N° 20

Semplice da fare, buona da assaporare. Queste sono le caratteristiche di questa zuppa. Buona a pranzo, ma sopratutto come cena invernale. Perché non c’è niente di più buono, che mangiare una zuppa calda e buona, la sera quando l’inverno si fa più intenso, con il freddo, o quando piove, o magari anche con la neve. E’ una ricetta casalinga, molto semplice, e probabilmente la sua bontà sta proprio in questo. Io la faccio così, ma se voi volete osare e insaporirla ancora di più, sappiate che l’aggiunta di un po’ di pancetta a cubetti ( appena 50 g ) o di una salsiccia di carne spellata e sbriciolata con le mani, direttamente fatta sfrigolare in padella senza olio, prima di aggiungere i fagioli e la zucca, daranno quel tocco di sapore in più, per i più golosi. Sono in fase Zuppe e minestre. Preparatevi ad attenderne altre, semplici e buone ma sopratutto caldissime che riscaldano il cuore. Io ho usato dei fagioli secchi  che ho messo a bagno per 8 ore, la mattina prima di uscire, e poi li ho cotti con gli aromi.  Ma se voi volete, per ottimizzare il tempo potete usare quelli già cotti in scatola, basterà scolarli dalla propria acqua di conservazione e sciacquarli sotto l’acqua corrente. O usare quelli surgelati mettendoli a cuocere con gli stessi odori, per il tempo necessario. Potete anche cuocere entrambi il giorno prima. E poi la sera per cena, scaldarli e proseguire secondo la ricetta esposta. Inoltre se vi piacciono, potete aggiungere spezie come  pepe, o peperoncino, o potete condire la zuppa con parmigiano o grana grattugiato. Essendo una ricetta con la zucca, potete inserirla tra le ricette di Halloween. Bene per oggi è tutto.

Fatemi sapere come è andata, o lasciatemi un commento, o una richiesta su qualcosa che volete vedere cucinato sul blog, e io vi risponderò.

 

Tempo di preparazione: 15 minuti
Cottura della zucca: 40 minuti circa
Cottura dei fagioli secchi: 2 ore
Dose: per 4 persone

 

Ingredienti:

500 g di zucca già pulita a cubetti
mezzo bicchiere d’acqua
300 g di fagioli borlotti secchi
1 carota
1 pezzetto di sedano
1 foglia di alloro
1 foglia di salvia
1 rametto di rosmarino
1 cipollina
sale q.b.
olio e.v.o. q. b.
fette di pane scaldato o abbrustolito in padella/nel forno/nel tostapane q.b.

 

PREPARAZIONE:

Lavate gli odori e gli aromi. Pelate le carote e pulite il sedano.
Lavate i fagioli secchi sotto acqua corrente, metteteli a bagno in acqua fredda per 8 ore. Mettete a cuocere i fagioli in una pentola con abbondante acqua per 2 ore circa con la carota, il sedano, le foglie di alloro, salvia e rosmarino, il tutto per 2 ore circa o fino a che i fagioli saranno teneri. Salate solo alla fine della cottura.

Lavate e pelate la cipolla, mettetela  a stufare  in una padellala tagliata a fettine per 10/15 minuti.

Passati i minuti aggiungete la zucca lavata, sbucciata e tagliata a cubetti, e fatela cuocere con mezzo bicchiere d’acqua a fuoco medio-basso per circa 25/30 minuti, coperta con un coperchio, o fino a che sarà morbida.

Una volta cotta, scolate i fagioli dagli odori, aggiungeteli nella stessa padella con la zucca e mescolate il tutto.

Con un frullatore a immersione, frullate una poco  di zucca e fagioli, per dare una parte di cremosità al tutto.

Rimette sul fuoco il tutto e fate addensare leggermente la zuppa per circa 7/8 minuti. Scaldate 2 fette di pane casareccio, se vi piacciono più secche fatele colorare per qualche altro minuto in più. Dopo di che impiattate condendo ogni piatto con un filo di olio e.v.o a crudo. Ed ecco la vostra zuppa.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

PIZZA ALLA CREMA DI ZUCCA E CIPOLLE CON RUCOLA E SCAGLIE DI GRANA – RICETTA N° 7

PIZZA ALLA CREMA DI ZUCCA E CIPOLLE CON RUCOLA E SCAGLIE DI GRANA – RICETTA N° 7

Ed eccoci all’ultima ricetta di Halloween  per quest’anno. Se il tempo me lo permette, vorrei pubblicare qualcosa oggi pomeriggio. Chissà. Così potrete avere un’altra idea e tutto il tempo per comprare ciò che vi serve per farla. Vedremo cosa succede. Ora passiamo alla ricetta. Ho preso l’idea da una pizzeria di Pescara. So di aver provato questo tipo di condimento tempo fa, e la  pizza mi era piaciuta, così ieri ho rubato l’idea. Con una parte della polpa ricavata dalla zucca di Halloween che abbiamo scavato, ci ho fatto il condimento di base, la rucola e le scaglie di grana hanno fatto il resto. Davvero, davvero buona. Sono contenta del risultato. Ho usato la mia  ricetta per fare l’ impasto per la pizza, che troverete nel blog perché l’ho pubblicata ieri. Per la cottura, regolatevi in base al forno che avete. Io ho un forno elettrico, e imposto la temperatura a 250°, per circa 10 minuti sulla parte bassa del forno, questo mi permette di farla cuocere sotto a puntino, solo allora, la tiro fuori e finisco a riempire il condimento prescelto e rimetterla in forno vicino al ripiano di sopra, per darle la doratura definitiva e in questo modo si scioglie anche il condimento come il formaggio e mozzarella. Inoltre io uso la carta forno, stendo direttamente con le mani la parte di impasto che mi serve, questo mi aiuta a risparmiare sull’olio o burro e sulla salute. Molte volte si finisce di ungere troppo la teglia, con il risultato che la pizza assorbe troppo condimento sotto e che in cottura frigga. La pizza non deve mai friggere, si deve cuocere con il calore, quindi vi consiglio di usare la carta forno se ancora non siete soliti usarla, e poi c’è un vantaggio in più. Meno tegami da lavare, perché con la carta forno non si sporca. Visto quante cose? Che dirvi di più? Passate una buona serate e buona festa di halloween se festeggiate. E una buona preparazione ai fornelli per tutte le leccornie che andrete a preparare.

Un saluto da Daniwella.

Preparazione: 10 minuti
Cottura della zucca: 30 minuti circa
Lievitazione: 2/3 ore
Cottura della pizza: 20/30 minuti

 

Ingredienti:

Una dose di impasto per la pizza (la trovate sul blog come ricette di base)
400 g di zucca
1 cipollina
1 mazzetto di rucola
grana a scaglie q.b. olio e.v.o. q.b.
sale q.b.

PREPARAZIONE:

Preparate come da ricetta di base l’impasto per la pizza e mettetelo a lievitare 2/3 ore o fino a quando avrà raddoppiato il suo volume. Nel frattempo pulite la rucola, lavatela e asciugatela con lo scottex e mettete da parte in frigo.

Preparatevi con una grattugia la quantità di grana a scaglie che gradite e tenete da parte coperta.

Affettate la cipolla e stufatela a fuoco basso per 10 minuti.

Aggiungete la polpa di zucca e fate cuocere coperta con il coperchio fino a che sarà morbida e cotta, dopo di che aggiustate di sale.

Una volta cotta, frullatela con il frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema.

Passato il tempo necessario della lievitazione, dividete a metà l’impasto. Mettete della carta forno su una teglia del dm di 30 cm e cominciate a stendere con i polpastrelli delle mani l’impasto. Partite dal centro e piano piano che allungate la pasta, girate la teglia in senso orario e continuate a fare lo stesso lavoro fino ad arrivare al bordo della teglia e aver steso tutta la pasta.

Mettete 2/3 cucchiai di crema di zucca,  partite dal centro ruotando in senso orario il cucchiaio stendendo la crema per tutta la circonferenza della pasta fino a 1 cm circa dal bordo.

Infornate la pizza in forno preriscaldato per 10/15 minuti. Nel frattempo che la pizza cuoce fate la stessa cosa con l’altra metà dell’impasto.

Fino a che sotto si è bella colorita. Spostatela al piano superiore del forno per farla finire di colorare. Circa 5/10 minuti

Tirate fuori la pizza. Tenetela fuori una decina di  minuti circa, dopo di che con le forbici tagliate la rucola a pezzetti, e fatela scendere direttamente sopra la pizza, di seguito spolverateci la grana a scaglie.

Ed ecco la vostra pizza pronta per essere gustata.

Ed ecco un particolare dello spicchio preso da vicino.

BUON APPETITO E BUON HALLOWEEN

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

COME PREPARARE UNA PERFETTA ZUCCA DI HALLOWEEN JACK O’LANTERN – TUTTI GLI STEP ALL’INTERNO

COME PREPARARE UNA PERFETTA  ZUCCA DI HALLOWEEN JACK O’LANTERN – TUTTI GLI STEP ALL’INTERNO

Per la prima volta io e il mio compagno abbiamo preparato la zucca di Halloween. Operazione riuscita molto bene e che abbiamo duplicato subito dopo intagliando una seconda zucca. Fatto curioso è che  prima dell’introduzione della zucca dall’America, i primi Jack-O’- lantern venivano ricavati da grandi  rape, barbabietole e cavoli rapa. La prima che abbiamo intagliato era una zucca piccola, la classica zucca di Halloween, la seconda esattamente il contrario, grande non il doppio, ma come minimo il quadruplo, una zucca di 7 kg, con la buccia bitorzoluta (peccato che a noi non è rimasta nessuno delle 2, erano già prenotate). Guardate quanta polpa è uscita da quella zucca.

Abbiamo diviso la polpa ricavata dalla zucca con 6 famiglie. Io ci ho fatto una pizza crema di zucca e cipolle con rucola e scaglie di grana che potete vedere cliccando qui.

 

Passiamo ora alla preparazione della zucca.

 

 Per prepararla io mi sono munita di:
carta di giornale (per coprire il piano di lavoro), 1 pennarello nero, una zucchetta piccola che avevo nella mia raccolta che ho usato come riferimento per il disegno, ovatta e alcool etilico (per cancellare eventuali rimasugli di inchiostro del pennarello), un coltello a punta lungo e un coltello seghettato corto, 1 cucchiaio.
Procedimento: 
Disegnate con il pennarello la sagoma degli occhi, naso, bocca e l’intaglio superiore intorno al picciolo.
Cominciate a intagliare la calotta superiore.
Togliete i semi dalla calotta, e asportate un po’ di polpa, non esagerate, altrimenti la calotta si troverà senza più nessun appoggio. Se vi dovesse succedere, rimediate inserendo degli stuzzicadenti all’interno, messi in modo da permettere alla calotta di poggiarsi per avere il nuovo appoggio.
Ripulite l’interno dai semi e dalla polpa. Passate poi a intagliare gli occhi, il naso e la bocca. Cancellate con l’ovatta e l’alcool eventuali rimasugli di inchiostro.
Ecco come si presenta la zucca a fine operazione.
Mettete una candela apposita all’interno della zucca, e preparatevi a metterla fuori la porta o sul balcone sopra un rialzo.
Ed ecco a voi  JACK – O’- lantern

 

 

Non mi resta che augurarvi Buona festa di Halloween, sia che usciate fuori o rimanete a casa a festeggiare, sia che vi mascherate o no. E a chi sta cucinando le ricette a base di zucca, un buon lavoro e un buon appetito. Spero che qualcuna delle mie ricette possa avervi dato lo spunto per cucinare qualcosa di diverso dal solito.
BUON HALLOWEEN A TUTTI VOI.

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

 

ARGOMENTO DELLA SETTIMANA – N° 1 LA ZUCCA

 ARGOMENTO DELLA SETTIMANA – N° 1 LA ZUCCA

L’argomento della settimana è la zucca. Quando ci inoltriamo verso la fine dell’estate, non vedo l’ora di vederla sulla bancarella del fruttivendolo e cominciare a cucinarla. Ma come molti di voi sanno, su questo lato sono molto fortunata, perché io il fruttivendolo c’è l’ho in casa. E’ l’ortaggio che amo di più da sempre. La amo per le sue forme; enorme o di piccole dimensioni. Per la sua buccia; liscia o ruvida o addirittura bitorzoluta. Per il colore gioioso della sua polpa; il colore del sole. La amo per il suo sapore; un gusto dolce ma che si accompagna a meraviglia a quello salato. Questo ortaggio giunto dall’America, regna in autunno e in inverno. Ha forme così svariate, alcune così bizzarre da farle diventare simpatici soprammobili.

zucche2

 

Ortaggio fiabesco per antonomasia ( ricordate la zucca di Cenerentola trasformata in carrozza? ) la zucca è magica  anche e sopratutto in cucina.

zucche4
Scavate, diventano maschere o lanterne per la festa di Halloween, ma anche originali contenitori per minestre e tortelli.

zucche3

Diffusa nel nord dell’Italia come squisita protagonista di primi piatti, purè o torte, nel sud si preferisce fritta e insaporita con erbe aromatiche, aglio e aceto. Io la definisco così: sole d’inverno.
Dolce o salato è un’ortaggio versatile. Con la zucca si può realizzare un menù intero, dall’antipasto al dolce. Tortelli, risotti, creme e minestre, purea, frittelle, in carpione, in torte salate e dolci, si può preparare in tanti modi.

 

zucche8

Consigli più  

* Al momento dell’acquisto tenete presente che la zucca ha circa il 19% di scarto (buccia e semi) se acquistata intera, regolatevi quindi per il peso.

*Se la comprate a fette, controllate che non siano asciutte o appassite, che la polpa sia soda e il colore intenso.

*Consigliabile cuocerla in forno o a vapore, in dadi o in fette sottili; queste si possono friggere il olio con aglio e gustarle così, o in carpione, con aceto, capperi, foglie di menta.

*La zucca è buona soltanto se è matura, per saperlo immergetela nell’acqua, dovrà affondare.

zucche5
Per saperne di più

Ha proprietà sedative, rinfrescanti, lassative, diuretiche e antinfiammatorie intestinali.

Il suo abbinamento più tradizionale e più apprezzato è nel classico riso e zucca, ma può essere abbinata con altri ortaggi nella preparazione di eccellenti minestre e pietanze e grattugiata a mo’ di carota, può essere consumata cruda nell’insalata, in quest’ultimo caso la sua qualità deve essere ottima, perché altrimenti il suo sapore è veramente insipido.

100 g di zucca contengono:

calorie: 18
sodio: 1,5 mg
potassio: 351 mg
calcio: 20 mg
ferro: 0,9 mg
fosforo: 40 mg
vitamina C: 9 mg
proteine: 1,1 g
lipidi: 0,1 g
fibre: 2,65 g
acqua: 94,6 g

Vuoi conoscere altre ricette con la zucca ? Clicca sulla barra CERCA e scrivi : ricette con la zucca o ricette di Halloween … attendi qualche secondo e ti apparirà un’elenco di ricette tutte con la zucca.

zucche11

Buon appetito

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

 

LASAGNA CON LA ZUCCA – RICETTA N° 5

 LASAGNA CON LA  ZUCCA – RICETTA N° 5

Vi piace la lasagna? E la zucca? Queste lasagne sono il plusultra della bontà e delicatezza messe insieme. Questa ricetta l’ho vista su internet 2 anni fa, sul sito latelanera, mentre cercavo qualche ricetta interessante per le feste. L’ho preparata e sono rimasta così incantata che ho deciso di proporla non solo come pranzo  della domenica, ma di inserirla tra le ricette di Halloween. Se volete preparare una lasagna buona e che sia in grado di far dire ai vostri ospiti, che siete stati grandi in cucina, dovete assolutamente provarla e vi assicuro che lascerete tutti, compresi voi, a bocca chiusa. Si dico chiusa. E sapete perché? Questo è l’effetto che si ha quando avrete in bocca un pezzetto di questa lasagna. Tale è l’estasi che ne deriva, che si rimane a bocca chiusa con la convinzione che solo così le nostre papille gustative, assaporano e godono un momento di squisita bontà escludendo tutto quello che c’è intorno a noi in quel momento. Vi ho incuriosito? Allora provatela. Rispetto alla ricetta originale io ho fatto la mia consueta modifica che ho trovato più utile per me. Innanzitutto la cottura della zucca io la faccio sempre il giorno prima, avvantaggiandomi questo passaggio col risultato che diminuisco il tempo della preparazione che vado a fare. Se preferite con più tempo a disposizione si può preparare 500 g di pasta fresca  all’uovo e stenderla con la macchinetta o il mattarello, tagliare con la rondella delle sfoglie, lessarle in acqua bollente e metterle su un canavaccio ad asciugare . E quindi aumentare la dose di besciamella rispetto a quella che ho usato io. Quindi usate 1 litro di besciamella mescolata al composto di zucca raddoppiato frullato col mixer ad immersione. Io ho usato le confezioni di pasta all’uovo fresca, quelle che si trovano nei supermercati nel banco dei freschi, che non richiedono la pre-bollitura della sfoglia, ma vanno condite e messe direttamente in forno a cuocere. Per ultima cosa, ho preparato la besciamella con il latte senza lattosio e il burro senza lattosio a causa della mia intolleranza, ma se voi non avete problemi usate il latte fresco normale. Ora vi saluto e  vi auguro una buona giornata. Fatemi sapere quanto vi è piaciuta la lasagna.

Dose : per 4/6 porzioni
Cottura della zucca: 40 minuti
Cottura della besciamella: 20/15 minuti
Preparazione lasagna: 10 minuti
Cottura lasagna: 15/20 minuti, indicata per la precisione sull’involucro della confezione di pasta fresca che comprate.

 

Ingredienti:

1 confezione di lasagna fresca del banco frigo già pronta da 250 g (tipo sfogliavelo di G.R.)
850 g di zucca  privata dei semi della buccia e lavata
1 cipolla
olio e.v.o. q.b.
120 g formaggio grana grattugiato
qualche ago di rosmarino
sale q.b.

Ingredienti per la besciamella:
500 ml di latte parzialmente scremato senza lattosio
30 g di burro senza lattosio
30 g di farina 00
sale e noce moscata q.b.

 

PREPARAZIONE:

Soffriggete la cipolla in un padella con qualche cucchiaio di olio per 15 minuti a fuoco basso.

Aggiungete la zucca tagliata a cubotti di 1/2 cm di lato con mezza tazza d’acqua con qualche ago di rosmarino e una spolverata si noce moscata. e cuocete coperta con il coperchio per 40/50 minuti o fino a che non sarà morbida.
Una volta cotta frullate  la zucca con il mixer ad immersione e mettete da parte.
Preparate la besciamella. Fondete il burro in un pentolino a fondo spesso a fuoco basso.

 Togliete il pentolino dal fuoco, aggiungete la farina e cuocete a fuoco basso per 2 minuti mescolando di continuo con una frusta tonda per ottenere un roux bianco.

Versateci il latte tiepido e mescolate con la frusta. Portate lentamente a bollore la salsa per 10 minuti fino a che sarà addensata.

 A fine cottura aggiustate di sale e spolverate di noce moscata.

 Riprendete la crema di zucca e aggiungetela alla besciamella e mescolate per amalgamare il composto. E cominciate ad assemblare la lasagna.

Prendete una teglia rettangolare di 22 cm per 15, e  versate sul fondo una mestolata di crema di zucca e besciamella.

Mettete la prima sfoglia, riempitela con un mestolo di crema di zucca , spolverateci sopra la grana, proseguite con un’altro strato di lasagna , altra crema di zucca e grana padano e proseguite a fare gli altri strati  fino ad esaurimento degli ingredienti.
Infornate la lasagna in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti (controllate che temperatura è scritta
sull’involucro di carta della marca di pasta che comprate).
Tirate fuori la lasagna e fatela assestare una quindicina di minuti fuori dal forno in modo che le porzioni escano belle e intere.

Ed ecco un particolare della Lasagna con la Zucca.

Buon appetito!

 

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

TORTA DI ZUCCA E CACAO – RICETTA N° 4

TORTA DI ZUCCA E CACAO – RICETTA N° 4

 

Buon giorno a tutti. Oggi vi propongo quest’ottima torta al cacao squisita davvero,  ma con il vantaggio di mangiare meno calorie per la presenza della zucca. Rispetto alla ricetta originale (ricetta aggiuntiva del bimby di diversi anni fa), al posto dello zucchero bianco, ho deciso di utilizzare il mio tanto amato zucchero di canna.  Quando la offrite ai vostri ospiti, non svelate l’ingrediente segreto fino a quando non avranno finito di mangiare la fetta di torta (specialmente se si tratta di adulti che non mangiano verdure). Rimarranno piacevolmente sorpresi. Ecco come si rivela versatile questo ortaggio. Puoi metterlo all’interno di un dolce, ma debitamente mascherato con zucchero ed aromi, regala ai dolci morbidezza e un sapore indescrivibile, senza far sentire il suo sapore.

Con questa ricetta entriamo nel vivo delle ricette per Halloween.

Ecco alcuni consigli prima di cimentarvi.  
1)  Potete cuocere la zucca la sera prima, facendola appassire in una pentola con  poca acqua, a fuoco basso e con il coperchio, e procedere alla realizzazione del dolce il giorno dopo come ho fatto io. Mettetene a cuocere circa 900 g cruda, ne servirà 400 g totali cotta. Vi accorgerete infatti che si prepara così velocemente, che ci mettete più tempo a dirlo che a farlo.
2) Non stupitevi, se il dolce rimane basso. E’ proprio così, non avete sbagliato.
3) Servite la torta così al naturale, se la offrite per colazione o per merenda, decoratela invece  con ciuffetti di panna montata con una spolverata di cacao amaro se la servite come dessert.
4) La torta alla zucca è anche un modo per far mangiare questo ortaggio a tutti i bambini che non gradiscono molto le verdure.

Dosi : per uno stampo di cm 26 di dm = più di 10 porzioni 
Cottura della zucca: 30/40  minuti.
Tempo di preparazione : 5 minuti
Tempo di cottura: 20 minuti

Ingredienti:

400 g di zucca già cotta
230 g di zucchero di canna
100 g di farina 00
100 g di burro morbido
50 g di cacao amaro
4 uova
1 bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE:

Sbucciate, pulite la zucca dai semi, lavatela e fatela a tocchetti e mettetela a cuocere in una padella capiente con una tazzina d’acqua a fuoco medio/basso con un coperchio per circa 30/40 minuti. Quando sarà cotta pesatene 400 g e mettetela da parte.

In una ciotola montate le uova e lo zucchero per 5 minuti.

Unite la farina fino a completo assorbimento
Aggiungete la zucca , amalgamando per bene con le fruste.
Aggiungete il burro morbido.
Setacciate il cacao e mescolate.
Per ultimo aggiungete il lievito.
Versate in una tortiera imburrata del dm di 26 cm di dm e cuocete in forno caldo a 180° per 20 minuti. Il tempo di cottura è indicativo perché può variare a seconda del tipo di forno.
Appena è cotta, togliete la torta dal forno e lasciatela all’interno dello stampo per  5/10 minuti.
Passati i 10 minuti sfornate la torta sul piatto di portata e lasciate raffreddare.
Come dessert può essere accompagnata da ciuffetti di panna montata e una spolverata di cacao amaro e qualche scaglia di cioccolato fondente.
Ed ecco un particolare della torta all’interno.
Essendo una torta a base di zucca,  potrete usare questa ricetta per la festa di Halloween.

 

 Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA