Crea sito
Daniwella Felicità e passione in cucina

Pasta

PASTA E CECI – RICETTA N° 31

PASTA E CECI – RICETTA  N° 31

Questo è uno dei modi in cui mangio i ceci, da quando ho imparato ad apprezzarli. In questa maniera sono buoni e particolari nello stesso tempo per via delle alici, e se volete renderlo appena più brodoso vi basterà aggiungere 1 o  2 mestoli di acqua di cottura dei ceci in più a fine cottura. Se non avete tempo di mettere i ceci a bagno usate quelli già cotti in scatola, andranno bene comunque, il risultato sarà di tutto rispetto, in questo caso partite direttamente dal punto in cui mettete l’aglio a soffriggere con le alici. La ricetta è tratta dal mio amatissimo libro “La cucina di Roma e del Lazio“. Che io ho comprato qualche mese dopo che la mia amica Valentina me lo aveva prestato. A lei lo aveva regalato suo zio di Roma, e sapendo che sono nata e vissuta a Roma per una parte della mia vita, me lo ha gentilmente prestato. Così dopo averlo sfogliato tutto dun fiato ho deciso di comprarlo. Rispetto alla ricetta del libro io ho aggiunto solo 2/3 cosine. Non so spiegarvi  il perché, ma avere quel libro tra le mani e leggere all’interno le cose che vengono raccontate, è come ricordare le cose belle di Roma che porto nel cuore e nei miei ricordi. Se la ricetta vi è piaciuta, mettete un bel MI PIACE e condividetela sui social. Iscrivetevi alla news letter per non perdere nessuna novità del blog.

Buona giornata a tutti voi.

 

Dose : per 4 persone
Tempo di preparazione: 12 ore di ammollo per i ceci

Tempo di cottura: 2 ore circa per i ceci
Tempo cottura pasta: calcolate i minuti indicati sulla confezione

Ingredienti:

200 g di ceci secchi
250 g di pasta tipo ditali o quella che più vi piace
3 pomodori pelati o 200 g di passata di pomodoro
2 spicchi d’aglio
2 acciughe/alici (vanno bene sia quelle sotto sale sciacquate e diliscate o quelle già pronte nel vasetto di vetro)
4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 rametto di rosmarino
sale e pepe o peperoncino q.b.
acqua q.b.
grana grattugiato q.b.

 

PREPARAZIONE:

La sera precedente, o comunque 12 ore prima, mettete a bagno i ceci in acqua fredda e un pizzichino di bicarbonato.

Trascorso questo tempo, scolateli sciacquateli e metteteli a cuocere in una pentola con acqua fredda non salata con uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino schiumandoli con l’apposito attrezzo,  per 2 ore (verificate la cottura assaggiandoli).

In un’altra pentola capiente, mettete a soffriggere nell’olio caldo l’aglio rimasto e le alici, facendole sciogliere o disfare.

A questo punto unite i pelati schiacciati o la passata, bagnate con poca acqua e lasciate cuocere per qualche minuto.

Versate i ceci ormai cotti con qualche mestolo dell’acqua di cottura (senza esagerare perché la pasta dovrà risultare molto asciutta).

Salate e appena bolle, aggiungete la pasta. Cuocete per il tempo indicato sulla confezione.

Impiattate, ed ecco un gustoso piatto di pasta e ceci fumante. Se vi piace servite con una spolverata di pepe o peperoncino piccante e del grana grattugiato.

 

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.

Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 

Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

TIMBALLO DI PATATE E ZUCCA CON SALSA BESCIAMELLA – RICETTA N°23

TIMBALLO DI PATATE E ZUCCA CON SALSA BESCIAMELLA – RICETTA N°23 

Questa ricetta è nata così: perché avevo 3 cose cotte, avanzate e da smaltire/riciclare e sicuramente da non buttare. Ultimamente mi è capitato abbastanza spesso di avere delle patate cotte, bollite, che che per una serie di combinazioni, non sono riuscita a preparare la pietanza per il quale le avevo cotte. Quindi dovevo farci qualcosa. E’ così che a volte nascono “le mie creazioni”. Poi avevo un bella dose di besciamella avanzata, e della zucca cotta in umido. Questo mi è frullato per la testa, questa è la ricetta che mi è venuta in mente, e questo è stato alla fine un piatto da Re, da leccarsi letteralmente i baffi. Per vedere la ricetta della besciamella cliccate qui. Se non volete prepararla, potete usare quella già pronta, andrà bene lo stesso. Se volete usare un’altro tipo di formaggio, sostituitelo con provola affumicata, fontina, brie o camoscio d’oro. Se la volete fare vi scrivo le dosi esatte. Provate e poi fatemi sapere. Essendo una ricetta con la zucca, potete inserirla tra le ricette di Halloween.

Un salutone dalla vostra Daniwella.

 

Tempo di preparazione: 10 minuti
Cottura delle patate: 40 minuti
Cottura della zucca: 30 minuti
Preparazione della besciamella: 15/20 minuti.

 

Ingredienti:

5 patate bollite
300 g circa di zucca a tocchetti cotta
1 dose di besciamella
grana padano q.b.
sale q.b.150 g di taleggio

Ingredienti per la besciamella:
500 ml di latte
30 g di burro
30 g di farina
noce moscata
sale q.b.

 

PREPARAZIONE:

Lavate le patate sotto acqua corrente e mettetele a bollire con la buccia, calcolate 40 minuti dall’inizio del bollore. Sbucciate la zucca lavatela e fatela a tocchetti e mettetela a stufare con un goccio di acqua in pentolino per circa 30 minuti o fino a quando sarà bella morbida. Preparate la besciamella come da ricetta. Passate ad assemblare gli ingredienti. In una teglia quadrata di 20 cm circa per lato fate uno strato di patate ormai tiepide, sbucciate e tagliate a fettine e aggiustate di sale. Spolverate di grana grattugiato e taleggio a pezzetti.

Coprite con uno strato di besciamella.

Fate uno strato con la zucca cotta. Se vi piace invece di metterla a pezzi potete farne una purea schiacciandola con la forchetta e versarla sopra las besciamella.

Fate un’altro strato di patate, besciamella e grana grattugiato.

Mettete in forno preriscaldato a 180° per 20/30 minuti, il tempo sufficiente per far colorare la superficie della besciamella.

Sfornate e aspettate circa 20 minuti prima di tagliare a fette.
Ecco un particolare del timballo di patate e zucca.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

CARBONARA CHE PIACE A NOI – OVVERO VARIANTE CON IL PROSCIUTTO COTTO – RICETTA N° 21

CARBONARA CHE PIACE A NOI – OVVERO VARIANTE CON IL PROSCIUTTO COTTO – RICETTA N° 21 

Vi dico subito che questa è una variante. Non inorriditevi. Una variante per quelli che come noi, non mangiano la pancetta. Anzi uso la pancetta in quei piatti,  dove deve dar sapore, ma poi la tolgo, proprio come in alcune ricette c’è qualcuno che mette l’aglio per conferire il sapore necessario al piatto e  poi lo toglie. L’idea mi fu suggerita anni fa, da una famiglia di turisti che erano venuti in vacanza a Pescara, e che mi dissero che la sera avrebbero cucinato la carbonara con il prosciutto cotto perché  nessuno di loro mangiava la pancetta. Ed stato proprio il pranzo di oggi. Il piatto è davvero buono e molto delicato. Ora 2 cose importanti. La dose è per due persone, ed è stata possiamo dire un piatto unico, quindi ho messo un po di pasta in più. Inoltre essendo una dose minima di uova, quelle che ho usato erano freschissime, e il procedimento è stato quello di far cuocere l’uovo direttamente con il calore della pasta  fuori dal fuoco. Ma se voi preferite amalgamare il tutto in padella con il fuoco ancora acceso e far rapprendere a vostro gusto l’uovo potete farlo. IO ho usato gli spaghetti. Ma voi potete usare qualsiasi tipo  di formato diverso che più vi piaccia.  L’aggiunta della panna è facoltativa, io l’ho messa perché l’avevo nel frigo, dal momento che devo riempire una torta di compleanno. Quindi se decidete di provare la ricetta e a casa non avete la panna, non preoccupatevi potete evitare di metterla. Il risultato sarà di sicuro successo. Bene per oggi vi lascio questa bontà e vi auguro un buon pomeriggio e una buona serata. Ah, un’altra cosa. Fatemi sapere come l’avete trovata.

 

Dose: per 2/3 persone (dipende dalla fame, altrimenti è per 3)
Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti

 

Ingredienti:

240 g di pasta tipo spaghetti
130 g di prosciutto cotto in una fetta sola fatto a cubetti
mezza cipollina
olio q.b.
sale e pepe q.b.
2 uova medie freschissime
3 cucchiai di grana padano grattugiato
3 cucchiai di panna fresca liquida (quella che si trova nel banco frigo del supermercato)

PREPARAZIONE:

In una pentola capiente mettete a bollire 2 litri di acqua abbondante. Appena comincia a bollire, salate e buttatevi dentro la pasta e cuocete per il tempo indicato sulla confezione.
Nel frattempo, in una padella capiente, scaldate qualche cucchiaio d’olio, pelate la cipolla, fatela a tocchetti e mettetela a soffriggere a fuoco basso per 10 minuti.

Nel frattempo fate a cubetti piccoli la fettina di prosciutto cotto.

Appena la cipollina sarà morbida scendeteci il prosciutto cotto e fatelo scaldare a fuoco basso  per il tempo di cottura della pasta.

In una ciotola mettete le uova, il sale, il pepe, la panna e mescolate.

Aggiungete il grana padano grattugiato e mescolate.

Appena è cotta la pasta, scolatela, mettetela in padella con l’olio il prosciutto cotto e la cipollina alzate la fiamma e mescolate.Versate la pasta caldissima dalla padella nella ciotola dove avrete messo la crema di uova e formaggio e mescolate ripetutamente, per amalgamare il tutto e far rapprendere l’uovo.

Impiattate ed ecco la vostra carbonara al prosciutto cotto.

Finite il piatto con un po di grana grattugiato sopra la pasta.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA