zucca-e-fagioli-nel-piatto

ZUPPA DI ZUCCA E FAGIOLI BORLOTTI  CON CROSTONE DI PANE ABBRUSTOLITO – RICETTA N° 20

Semplice da fare, buona da assaporare. Queste sono le caratteristiche di questa zuppa. Buona a pranzo, ma sopratutto come cena invernale. Perché non c’è niente di più buono, che mangiare una zuppa calda e buona, la sera quando l’inverno si fa più intenso, con il freddo, o quando piove, o magari anche con la neve. E’ una ricetta casalinga, molto semplice, e probabilmente la sua bontà sta proprio in questo. Io la faccio così, ma se voi volete osare e insaporirla ancora di più, sappiate che l’aggiunta di un po’ di pancetta a cubetti ( appena 50 g ) o di una salsiccia di carne spellata e sbriciolata con le mani, direttamente fatta sfrigolare in padella senza olio, prima di aggiungere i fagioli e la zucca, daranno quel tocco di sapore in più, per i più golosi. Sono in fase Zuppe e minestre. Preparatevi ad attenderne altre, semplici e buone ma sopratutto caldissime che riscaldano il cuore. Io ho usato dei fagioli secchi  che ho messo a bagno per 8 ore, la mattina prima di uscire, e poi li ho cotti con gli aromi.  Ma se voi volete, per ottimizzare il tempo potete usare quelli già cotti in scatola, basterà scolarli dalla propria acqua di conservazione e sciacquarli sotto l’acqua corrente. O usare quelli surgelati mettendoli a cuocere con gli stessi odori, per il tempo necessario. Potete anche cuocere entrambi il giorno prima. E poi la sera per cena, scaldarli e proseguire secondo la ricetta esposta. Inoltre se vi piacciono, potete aggiungere spezie come  pepe, o peperoncino, o potete condire la zuppa con parmigiano o grana grattugiato. Essendo una ricetta con la zucca, potete inserirla tra le ricette di Halloween. Bene per oggi è tutto.

Fatemi sapere come è andata, o lasciatemi un commento, o una richiesta su qualcosa che volete vedere cucinato sul blog, e io vi risponderò.

 

Tempo di preparazione: 15 minuti
Cottura della zucca: 40 minuti circa
Cottura dei fagioli secchi: 2 ore
Dose: per 4 persone

 

Ingredienti:

500 g di zucca già pulita a cubetti
mezzo bicchiere d’acqua
300 g di fagioli borlotti secchi
1 carota
1 pezzetto di sedano
1 foglia di alloro
1 foglia di salvia
1 rametto di rosmarino
1 cipollina
sale q.b.
olio e.v.o. q. b.
fette di pane scaldato o abbrustolito in padella/nel forno/nel tostapane q.b.

 

PREPARAZIONE:

Lavate gli odori e gli aromi. Pelate le carote e pulite il sedano.
Lavate i fagioli secchi sotto acqua corrente, metteteli a bagno in acqua fredda per 8 ore. Mettete a cuocere i fagioli in una pentola con abbondante acqua per 2 ore circa con la carota, il sedano, le foglie di alloro, salvia e rosmarino, il tutto per 2 ore circa o fino a che i fagioli saranno teneri. Salate solo alla fine della cottura.

Lavate e pelate la cipolla, mettetela  a stufare  in una padellala tagliata a fettine per 10/15 minuti.

Passati i minuti aggiungete la zucca lavata, sbucciata e tagliata a cubetti, e fatela cuocere con mezzo bicchiere d’acqua a fuoco medio-basso per circa 25/30 minuti, coperta con un coperchio, o fino a che sarà morbida.

Una volta cotta, scolate i fagioli dagli odori, aggiungeteli nella stessa padella con la zucca e mescolate il tutto.

Con un frullatore a immersione, frullate una poco  di zucca e fagioli, per dare una parte di cremosità al tutto.

Rimette sul fuoco il tutto e fate addensare leggermente la zuppa per circa 7/8 minuti. Scaldate 2 fette di pane casareccio, se vi piacciono più secche fatele colorare per qualche altro minuto in più. Dopo di che impiattate condendo ogni piatto con un filo di olio e.v.o a crudo. Ed ecco la vostra zuppa.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*