trofiealpesto5

TROFIE AL PESTO ARRICCHITO CON PATATE E FAGIOLINI – RICETTA N° 224

Questa ricetta me la consigliò tanto tempo fa, la mia cara amica Maurita, che approfitto per salutare e ringraziare ( la stessa che mi consigliò la ricetta dell’hummus di ceci ).  E’ una variante arricchita della classica pasta con il pesto alla genovese, vanto della cucina ligure. E fino a che non l’ho provata, non potevo immaginare che potesse conquistare il mio palato e quello del mio compagno. E neanche a dirlo, è una cosa fantasticamente appetitosa. L’amido della pasta e della patata una volta cotti, sprigionano la loro cremosità, donando al piatto una consistenza e un sapore unico e caratteristico, quindi dal momento che ci troviamo nella piena stagione dei fagiolini, se non l’avete mai provata, ve la propongo come ricetta da sperimentare alla prima occasione. La mia versione, proprio come me l’ha consigliata la mia amica, prevede la cottura delle patate e dei fagiolini fatti a tocchetti, insieme alla pasta. Io ho usato un pesto alla genovese di quelli già pronti, che si comprano al banco frigorifero dei supermercati, rigorosamente senza aglio, perchè in questo caso, non lo digerisco. Ho usato un formato di pasta di alta qualità del tipo secco (con una cottura tra i 10/12 minuti) per apprezzarne al meglio i particolari sapori che escono fuori da questo piatto. Voi se volete, siete liberi, di usare un pesto, fatto con le vostre mani e con l’aglio, e un qualsiasi tipo di pasta diverso da quello che ho usato io. I formati maggiormente indicati nella preparazione di questo primo piatto sono, oltre alle trofie, le trenette, le casarecce, gli gnocchetti e le bavette, perchè sono tipi di pasta capaci di assorbire bene il condimento.

Non mi resta che augurarvi buona domenica !!!

 

Dose : per 2 porzioni
Preparazione : 10 minuti
Cottura : 10/12 minuti circa (quella indicata sulla confezione di pasta che usate)

 

Ingredienti :

160 g di trofie
1 patata di medie dimensioni
una manciata di fagiolini (per intenderci, quelli che riesciute a tenere in una mano)
3/4 cucchiai di pesto alla genovese
sale q.b.

 

PROCEDIMENTO :

Mettete l’acqua in una pentola capiente e portate ad ebollizione. Nel frattempo, preparate le verdure.
Sbucciate, lavate e tagliate a cubetti la patata. Mondate i fagiolini eliminando le due stremità, lavateli, e tagliate a cubetti piccoli anche questi (io lo faccio con le forbici da cucina). A occhio le patate e i fagiolini dovrebbero avere la stessa lunghezza.

Appena l’acqua bolle, aggiungete il sale q.b. e tuffatevi la pasta, le patate e i fagiolini, cuocete per il tempo indicato sulla confezione.

Passato il tempo di cottura, scolate, e tuffate il tutto dentro una ciotola, dove avrete precedentemente messo il pesto, riscaldato per qualche minuto, mescolate e attendete 3/4 minuti prima di portare in tavola, per far mescolare e amalgamare gli ingredienti e i loro sapori.

Portate in tavola e servite. Aggiungendo olio e.v. a crudo a piacere se vi va, o ulteriore Parmigiano o pecorino se siete inguaribili golosauri.

Consigli più :

Se amate le patate, ma non i fagiolini, ometteteli dalla ricetta, e procedete come descritto sopra. Il piatto risulterà buono e gustoso comunque.

 

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*