risottoasparagi1

 RISOTTO AGLI ASPARAGI – RICETTA N° 228 

 SENZA LATTOSIO, SENZA GLUTINE, VEGETARIANA, VEGAN ….. gli ortaggi di stagione hanno sempre ragione …. fate la vostra spesa al passo con la natura.
Cosa c’è di più bello al mondo, che cucinarsi un risotto con un’ortaggio di stagione ? Ascoltare e accogliere quello che la natura ci regala mese per mese è sempre vantagioso per noi. E potersi permettere in primavera, uno dei risotti più squisiti e delicati che io abbia mai assaggiato, è un regalo immenso. Se volete saperne di più sul calendario biologico con i periodi di maturazione naturali di frutta e verdura, cliccate sui link che troverete qua sotto. Oggi in questa ricetta vi faccio vedere uno dei modi in cui preparo questo piatto. Ho ben 3 versioni di risotto con gli asparagi. In questa ho cercato di dar risalto al gusto e alla cremosità, non aggiungendo ingredienti di origine animale e neanche il dado. Ma nulla toglie, che se voi volete, potete sempre usarli o aggiungerli. Nella dose noterete che ho scritto che è una quantità per 3 porzioni, volevo che mi avanzasse del risotto in più da riutilizzare il giorno dopo in un’altra ricetta del riciclo. La vedrete domani sul blog.



Vegolsi.it —>> 5 buoni motivi per mangiare di stagione

www.verdure distagione.it —>> Perchè mangiare di stagione

www.retecorradi.it —>> Calendario biologico con i periodi di maturazione naturali della Verdura

 

Dose : per 2/3 porzioni
Preparazione : 20 minuti
Cottura : 20 minuti

 

Ingredienti :

un mazzetto di asparagi (circa 400 g)
240 g di riso arborio o carnaroli
sale e pepe q.b.
acqua q.b.
1 cipolla fresca
olio e.v.o. q.b.
100 ml di vino bianco

 

PREPARAZIONE :

Tagliate l’estremità bianca degli asparagi verdi, che è la parte più dura e buttatela (quando il gambo si rompe facilmente con le dita, vuol dire che è tenero, e si può  usare). Lavateli sotto l’acqua corrente. Su un tagliere tagliate in tre o quattro parti i gambi, lasciando intere le punte.

Mettete 600/700 ml circa di acqua sul fuoco con dentro i gambi, portate a bollore, e fate cuocere così per 8/9 minuti.

Passato il tempo aggiungete le punte, e fate cuocere ancora per 5 minuti.
Scolate, mettendo da parte l’acqua di cottura degli asparagi che userete come brodo per cuocere il riso, e separate i gambi dalle punte.

Mettete i gambi  in una ciotolina o un beker, con qualche cucchiaio di brodo di cottura, e frullate con il frullatore ad immersione, ricavando così una cremina.

Passate ora alla preparazione del risotto. In una pentola capiente fate stufare la cipolla affettata o a tocchetti, con 2/3 cucchiai di olio e.v.o.

Aggiungete il riso, mescolate e fate tostare a fuoco vivace, sempre mescolando per 2/3 minuti.

Versate il vino bianco e fatelo sfumare completamente.

Aggiungete un mestolo alla volta di brodo di asparagi, caldo, aggiungendo il seguente, solo dopo che il precedente si è assorbito. Continuate così per 15/20 minuti, che sarà il tempo di cottura del riso.

Tre minuti prima del termine della cottura, aggiungete la crema di asparagi fatta in precedenza.

Al termine della cottura aggiungete le punte, conservandone qualcuna per la decorazione del piatto. Ora aggiungete il pepe e sale quanto basta e assaggiate per vedere se va bene così o bisogna aggiungerne dell’altro.

Impiattate immediatamente e servite.

 

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*