pan-senza-glut-11

PANINI BURGER BUNS SENZA GLUTINE – RICETTA N° 11 

Da quando mi sono messa all’opera per proporre e convertire le ricette normali in senza glutine, volta dopo volta e impasto dopo impasto cresce di continuo la passione per questo modo di cucinare. Ho una sorella celiaca che ha scoperto di esserlo da circa 4 anni, e secondo lei ho letteralmente battuto mia mamma al tavolo di lavoro perché i miei impasti dice sono molto buoni, colorati al punto giusto e di sapore. I prodotti senza glutine costano abbastanza
e dentro le confezioni, le quantità sono minime. Quindi abbiamo deciso di preparare da noi  il pane. Una volta raffreddato i panini si possono congelare e tirare fuori al momento del bisogno. In questo modo si avrà pane fresco tutti i giorni. Questa è una ricetta che ho visto su youtube. I burger buns sono i panini che si usano per mangiare gli hamburger nei fast food. Cercavo una ricetta per fare il pane abbastanza veloce. E ragazzi se avete poco tempo a disposizione, questa è la ricetta che fa per voi. Vi permetterà di avere 5 panini per hamburger morbidi, morbidi e pieni di gusto.  Il resto lo farà il tempo, 2 ore di lievitazione e poi in forno 10/15 minuti circa. A mia sorella piacciono tanto. Alcuni accorgimenti. E’ essenziale lavorare in un luogo incontaminato quando prepariamo i cibi per i celiaci, quindi lontano da pasta e farine di grano etc. etc. etc. Io solitamente preparo e cucino prima le cose senza glutine, sigillando con coperchi, pellicola e carta di alluminio i contenitori che li contengono e poi mi accingo a cucinare tutto il resto per noi.  Ricordatevi che la farina e tutti i prodotti che non contengono glutine devono avere disegnata sulla confezione, una spiga barrata o la scritta senza glutine. Inoltre la farina senza glutine risponde in maniera diversa da quella che usiamo noi. Quindi ogni volta che vi accingete a preparare un’impasto, dopo aver pesato acqua e farina, tenetevi da parte un’altro po’ di farina e d’acqua nell’eventualità l’impasto richieda o l’uno o l’altro.
E il risultato finale di questa ricetta dovrà essere un composto morbido, tipo appiccicoso. Munitevi di 1 cucchiaio per prelevare la quantità di impasto, poi usate 1 dito per far scivolare alla perfezione il composto sulla carta forno. Io posso testimoniare che se abbiamo un’ospite celiaco a pranzo o a cena e ci impegniamo a preparare qualcosa che possono mangiare anche loro, rinunciando, una volta, noi a qualcosa ( perché le cose senza glutine costano abbastanza ), li facciamo felici. E non è una cosa da poco. Questo lo dico perché come ho premesso, la celiachia è diversa da tutte le altre intolleranze, proprio per le contaminazioni. Vorrei ringraziare tutti quelli che mi scrivono i commenti sulle ricette e coloro che hanno fotografato le cose che hanno cucinato seguendo le mie ricette. Vedere come voi mi seguite, è davvero una piacevole sensazione. Se avete una richiesta su quale ricetta volete vedere, lasciatemi un commento sul blog, e io vi accontenterò. Ne ho già ricevute alcune. Quindi comincerò ad accontentarvi tra qualche giorno. E per tutti gli amici celiaci, continuate a seguirmi, ho in serbo altre prelibatezze per voi. Ho convertito tante ricette, in ricette senza glutine. Ora scappo, inizia una nuova settimana piena di impegni.

Vi auguro una buona giornata a tutti voi.

 

Tempo di preparazione: 5 minuti
Lievitazione : 2 ore
Cottura: 15/20 minuti

 

Ingredienti:

250 g di farina per impasti salati
2/3 cucchiai di olio e.v.o.
un pizzico di sale
150 g di acqua
20 g di lievito di birra senza glutine
semi di sesamo q.b.

PREPARAZIONE:

Intiepidite leggermente l’acqua  e scioglietevi dentro i lievito di birra.
Versate la farina senza glutine in una ciotola, fate un cratere al centro e versarci l’olio il sale e l ‘acqua.

 

Impastate con le fruste a serpentina  fino a che diventa un’impasto liquido.

Continuate per altri 3 minuti circa a impastare fino a che non diventa un’impasto morbido.

Ricoprite una leccarda con la carta forno, con il cucchiaio fate delle cucchiaiate di impasto, 5 in tutto, disposti uno ad ogni lato della teglia e uno in mezzo. Mettete un po’ d’olio nella ciotola, immergetevi il dorso
del  cucchiaio (in questo modo non si attaccherà al composto) e modellate i panini dandogli una forma più rotonda.

Prendete il sesamo e mettetene un po’ sopra ogni panino.

Con le forbici fate un taglietto sopra e metteteli a lievitare in forno spento per 2 ore.

 

 

Dopo le 2 ore , tirate fuori la leccarda e accendete il forno a 180°, dopo 15 minuti infornate e cuocete per 15/20 minuti.

Ecco i panini appena sfornati!!

Ecco un particolare del panino all’interno, farcito con il  formaggio.

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*