Crea sito
Daniwella Felicità e passione in cucina

Antipasti caldi

antipasti-caldi1

Gli antipasti caldi sono ideali per la stagione autunnale e invernale, quando è necessario mangiare piatti un poco più energetici, richiedono solitamente un po’ più di tempo per la loro preparazione e sono il più delle volte abbastanza ricercati. Gli antipasti caldi sono i tipici piatti con cui fare una bella figura in tavola e stuzzicare anche l’appetito dei bambini che si divertono a spizzicare tanti stuzzichini diversi. 

SCHIACCIATINE DI ZUCCHINE – RICETTA N° 244

SCHIACCIATINE DI ZUCCHINE – RICETTA N° 244

INGREDIENTI 

350 ml di acqua

350 gr di zucchine

200 gr di farina O

50 gr di formaggio grattugiato

30 ml di olio e.v.o

sale e pepe q.b.

1 pizzico di erba cipollina in polvere

1 pizzico di origano

1 pizzico di maggiorana in polvere  

50 minuti

16 quadrati

Succede che a volte non sappiamo proprio cosa cucinare per cena. O siamo davvero troppo stanchi che non vediamo l’ora di sederci, magari sul divano, e mangiare davanti alla tv, sereni, finalmente rilassati. Questa è una di quelle ricette che richiede  pochissimo tempo, ingredienti che tutti abbiamo in casa e fa gola a tutti. La schiacciatina di verdure possiamo considerarla una via di mezzo tra una torta rustica e una pizza sottile, che alterna una superficie croccante e un’interno morbido e goloso. Preparatela per voi ma offritela anche ad amici e parenti, sarà un successone garantito e tutti vi chiederanno la ricetta. Quindi, date retta a me, appuntatela tra le vostre ricette preferite e custoditela gelosamente. Vi ritornerà utile in tantissime occasioni, come vi ho già accennato nella versione precedente, quella con le patate che potete trovare cliccando ⏩ qui .

Vi saluto amici, vado a preparare altre ricette da proporvi, e vi assicuro che sono tantissime, il computer mi aspetta.

la ricetta passo passo

Varianti

Le schiacciatine sono una ricetta davvero versatile. Il loro impasto e le loro farciture sono pressocchè infinite. L’unico limite è la vostra fantasia…o il vostro gusto, se vogliamo. Ecco per voi una variante deliziosa che ho realizzato, le schiacciatine di patate!

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sui social!
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest
Print this page
Print

Cucinala anche tu e fammi sapere com’è andata! Non dimenticare i tag di Facebook @passioneincucinacondaniwella e Instagram @daniela.addis72 e l’hashtag #lericettedidaniwella.

Grazie a tutti per i vostri like e condivisioni.

NON PERDERE NESSUNA DELLE MIE RICETTE, ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Felice giornata

Enjoy #daniwella

Something is wrong.
Instagram token error.
Load More
Something is wrong.
Instagram token error.
Load More

INVOLTINI DI VERZA CON RAGU’ E BESCIAMELLA – RICETTA N° 159

INVOLTINI DI VERZA CON RAGU’ E BESCIAMELLA – RICETTA N° 159

Con questa ricetta farete un figurone. Dopo  quella degli involtini di verza con purea di patate e prosciutto cotto, oggi vi propongo questa seconda, con un ripieno diverso ma gustoso allo stesso tempo, il tutto ricoperto da un sottile strato di besciamella e ragù di carne. Come vi avevo detto, con questa ricetta ho aggiustato un po’ il tiro, e seguendo il consiglio, di chi mi aveva suggerito di usare anche la besciamella, avendo assaggiato i precedenti involtini, ho provato a rifarli, e il successo è stato assicurato. Quando li ho preparati, ero a casa della mia amica Ivana, e al momento di preparare la besciamella mi sono accorta, che non aveva la farina 00, c’era solo la semola rimacinata. La mia amica mi ha suggerito che non c’era alcun problema a fare la besciamella con la semola rimacinata. Così l’ho fatta ed è venuta lo stesso una besciamella molto buona. Vi scrivo quindi esattamente la ricetta come l’ho fatta io. Se voi volete, potete fare la besciamella con la farina 00.  Io li ho usati come piatto principale del pasto, ma voi dategli il posto che preferite all’interno del vostro menù. Quando si tratta di una mia creazione, sono al settimo cielo, quello che mi suggerisce la fantasia a volte è straordinario, quando si ha poi un risultato così. I miei tremendi mal di testa si sono ripresentati alla grande. Credo che sia ora che riprenda i Fiori di bach alla mia erboristeria di fiducia. Vi aggiornerò presto sul risultato, chissà che possa essere di consiglio a chi ha il mio stesso problema.

Buona giornata a tutti.

 

Dose : per 8 involtini
Preparazione : 1 ora e 30 minuti
Cottura : 20/25 minuti

 

Ingredienti :

8 foglie di verza
400 g di patate
80 ml di latte fresco
30 g di olio e.v.o.
un pizzico di noce moscata in polvere
50 g di Parmigiano grattugiato
300 g di carne macinata mista (vitello e maiale)
70 ml di vino bianco
100 g di misto per soffritto carota-sedano-cipolla
1 litro e 100 ml di passata di pomodoro
sale e pepe q.b.

 

Ingredienti per la besciamella :

250 ml di latte
20 g di burro
30 g di farina di semola rimacinata (se volete voi usate 30 g di farina 00)
sale e noce moscata q.b.

 

PREPARAZIONE :

Mettete sul fuoco una pentola capiente, con abbondante acqua salata e portate a bollore. Staccate dalla verza 8 foglie esterne, piuttosto grosse, e senza romperle, eliminate con un coltello la venatura centrale piuttosto fibrosa.

Lavatele con abbondante acqua tenendole un pochino a bagno dopo di che scolatele.

Sbollentate le foglie di verza per 5 minuti, mettendole nella pentola una sopra all’altra.

Scolatele, fatele raffreddare completamente, e asciugate i residui di acqua con carta da cucina.

 

Sbucciate, lavate e fate a tocchi grandi le patate. Cuocetele in acqua per 10 minuti circa da quando parte il bollore. Una volta cotte, schiacciatele in uno schiacciapatate.
Preparate il purè : amalgamate alle patate il latte caldo, il burro, il Parmigiano grattugiato,sale, pepe e noce moscata.

Preparate il ragù : soffriggete per 3 minuti, in un pochino di olio e.v.o., il misto per soffritto.

Aggiungete la carne macinata sgretolandola con le mani.

Fatela rosolare da entrambe le parti, dopo di che aggiungete il vino e fate sfumare completamente.

Salate, pepate, aggiungete la passata di pomodoro e fate cuocere a fuoco lento per circa 1 ora, 1 ora e mezza.

Cuocete fino a far restringere il ragù.

Mentre cuoce il ragù preparate la besciamella,  per vedere il procedimento cliccate qui, ma usate le dosi negli ingredienti su indicati.

Unite al purè di patate il ragù ristretto, tenendo da parte solo 2 cucchiai di ragù. Mescolate fino ad amalgamare perfettamente i due composti.

Formate ora gli involtini : prendete una foglia di verza bene aperta, poggiatela su carta assorbente e mettete al centro un cucchiaio abbondante di composto di purè al ragù, dovete dividerla in 8 cucchiaiate.

Chiudete a pacchetto prima la parte esterna.

Poi arrotolate il pacchetto partendo dalla venatura centrale, fate capitare la parte ripiegata verso il basso.

Poggiate man mano gli involtini in una pirofila.

Ricoprite ogni involtino con un cucchiaino abbondante di besciamella e un pochino di ragù avanzato giusto appena per dargli il colore rosso.

Infornate in forno già caldo per 20/25 minuti circa.

Aspettate 10 minuti prima di mangiarli.

Ed ecco un particolare dell’interno.

 

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

MARINATA DI ZUCCA ALLA GRIGLIA – RICETTA N° 128

MARINATA DI ZUCCA ALLA GRIGLIA – RICETTA N° 128

Oggi una ricetta light, buona e gustosa. Ormai vi sto proponendo la zucca in tutte le salse. Ma per me, proprio in questa ricetta, la Zucca da’ il meglio di se. L’ho fatta e mangiata ieri a pranzo, e per descriverla, c’è una sola parola, divina. Questa ve lo consiglio come antipasto o contorno di Halloween. Ed è una ricetta che potete preparare il giorno prima, proprio come si fa’ con le melanzane e le zucchine grigliate. Le dosi sono del tutto indicative. Potete inoltre aggiungere altri aromi come prezzemolo, origano e rosmarino. Se avete ospiti, raddoppiate le dosi. Inoltre potete con le forbici, tagliare ulteriormente le fettine di zucca, una volta grigliata, così da avere delle striscioline invece che delle fette. Queste giornate di ottobre, si stanno susseguendo una più bella dell’altra. Fate il pieno di energie e di sole finché si può.

Ora torno a cucinare, vi auguro una buona domenica.

 

Dose : per 2 porzioni
Preparazione : 10 minuti
Cottura : 20 minuti

 

Ingredienti :

250 g di zucca già pulita a fette
4 cucchiai di olio e.v.o.
1 cucchiaino di aceto bianco
mezzo cucchiaino di aceto balsamico di Modena
la metà di uno spicchio d’aglio un po’ grosso
4 foglioline di mentuccia
2 pizzichi di sale
1 pizzico di peperoncino (se vi piace aggiungete anche prezzemolo, origano e rosmarino)

 

PREPARAZIONE :

Preparate la marinata, mettendo in una ciotolina l’olio, i due tipi di aceto, l’aglio a pezzetti (a cui avrete tolto l’anima), la mentuccia, sale e peperoncino. Mettete da parte.

Scaldate una padella antiaderente, e appena è rovente scendeteci le fettine di zucca, che non devono essere ne troppo sottili (se no bruciano), ne troppo spesse (se no non cuociono bene) e fate cuocere circa 5 minuti da un lato, e 5 minuti dall’altro.

Man mano che le cuocete, fatele raffreddare brevemente su un piatto.

Infine, mettete le fettine nella ciotolina e fatevi scendere la marinata a cucchiaiate, facendo strati di zucca e condimento.

Fate riposare almeno 1 ora prima di assaporarle. Preparatele il giorno prima, vedrete che saranno ancora più buone.

 

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA