biscottoni13

BISCOTTONI DA INZUPPO O BISCOTTI INZUPPOSI OVVERO I BISCOTTI DA LATTE – RICETTA N° 240

Buongiorno amici di Daniwella. Siamo entrati di fatto nel nuovo anno. Eccoci nel 2017, un’ anno passato velocemente, dodici mesi pieni di eventi, trecentosessantacinque giorni

pieni di ricordi.  E come prima ricetta dell’anno voglio regalarvi tanta dolcezza nel giorno dell’Epifania che conclude le festività natalizie. Un modo per poter cominciare con gioia e voglia di buono ogni mattina di questo 2017.

Per molti di noi questi sono i biscotti del ricordo … il ricordo della tradizione, il ricordo delle nostre nonne che preparavano biscotti come questi da inzuppo, si perchè la loro particolarità è prosciugare dalla tazza qualsiasi liquido noi usiamo per la colazione latte, thè o caffè.

I RIMPIZZI … così li ha chiamati mia suocera appena li ha mangiati, raccontandomi che quando era bambina e viveva a Cappelle, la sua famiglia  preparava biscotti così quando era il periodo della mietitura.

Farli in casa è una soddisfazione grandissima. Vedrete, al mattino la cosa più bella sarà quella di alzarsi velocemente dal letto, e mettersi a fare colazione con questi biscotti. Semplici e leggeri, perchè non c’è burro ma solo olio di semi. La ricetta è tratta da –>>  FATTO IN CASA DA BENEDETTA, lei è simpaticissima, bravissima e straordinaria. Come al solito ho cambiato qualcosa qua e là, sia nel procedimento che negli ingredienti. Ormai sapete che anche se prendo ispirazione da ricette altrui, mi piace personalizzarla a mio piacimento.

La seconda volta che li ho preparati,  mi sono divertita a farne altre due versioni alternative, una con la copertura di zucchero di canna al posto dello zucchero bianco, e l’altro ho aggiunto allo zucchero di canna delle scagliette di cioccolato fondente. Troverete le foto anche di questi qui in fondo ↓↓.

Auguro a tutti voi un anno pieno di affetto e amore e che possiate affrontare tutto con sorriso, forza, positività e determinazione.

BUON ANNO A TUTTI!

Dose : per 13/15 biscotti (se li fate giganti come i miei)
Preparazione : 20 minuti
Cottura : 25/30 minuti

 

INGREDIENTI:

3 Uova medio grandi
80 g di Latte (io ho usato quello vegetale)
150 g di olio di semi di arachide
200 g di Zucchero + quello per decorare i biscotti
i semini di una bacca di vaniglia
la scorza di 1 limone grattugiato
mezza bustina di Ammoniaca per Biscotti (12/15 grammi)
600 g circa di Farina 0 + quella per impastare

 

PREPARAZIONE :

Preriscaldate il forno a 180°. Foderate 2 leccarde con della carta forno.
Preparate lo zucchero per decorare e la farina da usare dentro una ciotola.
Sciogliete l’ammoniaca nel latte tiepido.

In una ciotola capiente mescolate in questa sequenza le uova, lo zucchero, l’olio di semi,  l’aroma di vaniglia, la scorza del limone grattugiata, il latte tiepido nel quale avete sciolto l’ammoniaca.

Aggiungete sempre mescolando la farina poco per volta,  appena tutti i liquidi si saranno assorbiti trasferite l’impasto su di un piano di lavoro.

Spolverate il piano di lavoro con della farina e finite di lavorare il composto fino ad avere un’impasto elastico ed omogeneo, ma leggermente appiccicoso.

Prelevate un pezzetto di impasto dalla massa, fate dei bastoncini e rotolateli nello zucchero che avete preparato.

Sistemateli nella leccarda distanziandoli l’uno dall’altro perchè in cottura cresceranno abbastanza.

 Infornate in forno ormai caldo per 25/30 minuti.

Ecco i biscotti appena sfornati.

Lasciateli raffreddare completamente prima di consumarli.

Si conservano per più di una settimana ben chiusi in un contenitore di latta o tipo tupperware …

sempre che non finiscano prima.

Eccoli visti da vicino.

 Ecco tutte le altri varianti.

Questi sono decorati in superficie con lo zucchero di canna e hanno assunto un bellissimo color nocciola che donano al biscotto un aspetto rustico.

Questi sono decorati con zucchero di canna mescolato a scagliette di cioccolato fondente.

Sprigionate la vostra fantasia e divertitevi a provare altre gradevoli varianti.

… non so che ne dite di rotolarli nella granella di nocciole ad esempio ??? 😋😋

N.B. La seconda volta che li ho provati, ero sprovvista di latte e l ho sostituito con del thè nero aromatizzato al caramello e vaniglia che avevo in dispensa e che mi ero preparata per colazione. Tenetene conto nell’eventualità succeda anche a voi. Ma volendo potete anche sostituire il latte con della semplice acqua tiepida.

Qualche consiglio sull’ammoniaca per dolci chiamata anche bicarbonato di ammonio.

E’ un’agente lievitante utilizzato in pasticceria. Da non confondere con l’ammoniaca che si usa per la pulizia della casa, in comune hanno solo il forte odore che sprigionano.  La trovate in forma di bustine nel reparto dolci vicino agli altri tipi di lieviti chimici. Il bicarbonato di ammonio dona al biscotto croccantezza, abbiate un po’ più di accortezza quando aprirete il forno, vi consiglio di aprirlo lentamente e non mettere il volto proprio davanti alla fessura del forno, tenetelo rivolto nel verso opposto, lasciate uscire tutti i vapori e poi togliete i biscotti.

Aspettate che i biscotti si raffreddino per bene prima di mangiarli e lasciate lo sportello del forno aperto dopo la cottura. Una volta raffreddati i biscotti sono buonissimi e pronti ad essere inzuppati.

Cliccate qui e cliccate qui per saperne di più sull’ammoniaca per i dolci.

 

Buon appetito!

Se ti è piaciuta la ricetta, condividila sui social,  lasciami un tuo commento e 1 MI PIACE sulla pagina Facebook, in questo modo potrai essere sempre aggiornato/a sulle novità e sulle ricette.Diventa FOLLOWER di Daniwella anche su Twitter cliccando qui.

ORA ANCHE SU INSTAGRAM, diventa fan cliccando qui. 
Per contattarmi in privato scrivetemi una email a questo indirizzo : [email protected]

CLICCA QUI E SCOPRI QUALCOSA DI PIU’ SU DANIWELLA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*